Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Ho fatto autoerotismo mentre ero al lavoro, il capo mi ha sorpreso»: ora rischia il licenziamento

Il 38enne si è sfogato e ha chiesto aiuto alla rubrica Dear Deidre del Sun

Domenica 14 Agosto 2022
«Ho fatto autoerotismo mentre ero al lavoro, il capo mi ha sorpreso»: ora rischia il licenziamento

Viene sorpreso dal capo a praticare autoerotismo durante l'orario di lavoro e rischia il licenziamento. Un uomo di 38 anni, del Regno Unito, ha raccontato quello che è accaduto alla rubrica Dear Deidre del Sun, chiedendo un supporto in un momento di difficoltà.

Leggi anche > È nata Imagine, la seconda figlia di Stash e Giulia Belmonte: le prime foto sui social

L'uomo spiega di essere sposato e innamorato di sua moglie, di avere una appagante vita sessuale, di avere rapporti con la moglie due volte a settimana, ma confessa che avrebbe desiderio di farlo più spesso. «Facevamo sesso un paio di volte al giorno durante il lockdown, quando entrambi lavoravamo da casa, ma ora siamo tornati al lavoro e mia moglie viaggia un po' di più, devo sopportare meno sesso», chiarisce, «Quindi ho iniziato a guardare con maggiore frequenza film porno e non riesco a farne a meno, se lei non c'è non riesco nemmeno a dormire senza».

Il suo bisogno di autoerotismo è stato motivo di discussioni con la moglie, ma rischia anche di diventare motivo di licenziamento a lavoro. Il 38enne, che lavora come fattorino per una macelleria, si è lasciato andare al proprio piacere durante l'orario di lavoro, tra una consegna e l'altra, ma è stato sorpreso a guardare un film porno dal suo capo: «Devo essere stato troppo preso perché non ho notato che il mio capo si avvicinava. Ero così imbarazzato. Ora è andato via per le vacanze ma ha detto che mi parlerà quando torna. Se vengo licenziato, perderò tutto».

Ultimo aggiornamento: 12:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA