Anm Napoli, ecco il deposito della vergogna