Finte code e mercatini "volanti", ecco come gli stranieri del Vasto aggirano i divieti