Iraq, proseguono gli scontri: 100 morti e 4000 feriti. Tra le vittime tre poliziotti e un bambino

È salito ad almeno 100 morti il bilancio dei disordini in corso in Iraq nell'ambito delle proteste per il carovita: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa turca Anadolu. Dall'inizio delle proteste il primo ottobre a Baghdad e nelle province meridionali del Paese oltre 2.500 persone sono rimaste ferite.