Bacoli: crollano mura romane nei pressi della villa di Cesare

Avanzi di opere murarie d’epoca romana, sono rovinate al suolo ai margini della careggiata di via Bellavista, l’arteria stradale che collega la frazione Fusaro con il centro di Bacoli, nei Campi Flegrei. I resti di pareti, forse muri di sostruzione, realizzati in opus caementicium,  la tecnica costruttiva edilizia  ampiamente utilizzata dai Romani a partire dal III secolo a.C., molto probabilmente facevano parte del più ampio complesso edilizio,  il Palatinum imperiale, residenza degli Imperatori romani a Baia (da Augusto ad Alessandro Severo) che insiste poco distante all’interno del Parco Monumentale di Bacoli, o di un complesso edilizio attiguo. Via Belvedere nel comune di Bacoli, è un interessante percorso archeo naturalistico: arteria panoramica con viste mozzafiato sul paesaggio flegreo, per un lungo tratto è costeggiata da antiche rovine seminascoste dalla vegetazione che andrebbero tutelate.