Pianura, mausoleo romano tra rifiuti, siringhe e croci bruciate