ISL, Scozzoli e Carraro alla Sanità: «Nuoto come crescita personale e sociale»