Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Issey Miyake, morto lo stilista della moda "genderless" ed ecosostenibile

Martedì 9 Agosto 2022
foto

Issey Miyake, celebre stilista giapponese è morto la sera del 5 agosto all'età di 84 per un carcinoma epiteliale. Anche il canale televisivo pubblico giapponese ha annunciato il decesso dello stilista. Nato il 22 aprile 1938 a Hiroshima (Giappone occidentale), Issey Miyake aveva sette anni il 6 agosto 1945 quando gli Stati Uniti sganciarono la prima bomba atomica della storia sulla sua città natale, uccidendo 140.000 persone e traumatizzando a vita i sopravvissuti. Sopravvisse, ma sua madre morì tre anni dopo a causa delle radiazioni.

Appena laureato alla Tama University of Fine Arts di Tokyo, si trasferì a Parigi per studiare alla scuola della Chambre Syndicale de la Couture Parisienne. Tornato in Giappone, nel 1970, iniziò una carriera di stilista di moda e designer caratterizzata dalla ricerca su nuovi materiali e tecnologie.

Tra i vari premi ricevuti, il prestigioso premio Compasso d'oro nel 2014, per creazione delle lampade IN-EI Issey Miyake, realizzate per l'azienda italiana Artemide, tecnologicamente avanzate e con consumi ridotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA