Nettuno, 57enne di Velletri muore dopo la puntura di un insetto: era andato a funghi nel bosco dell'Armellino

Venerdì 16 Ottobre 2020
foto

Nettuno, tragedia nei boschi di via dell'Armellino, nella zona rurale denominata la "Campana". Un uomo di Velletri, che cercava funghi con due amici, è stato punto da un insetto, intorno alle 12, forse una vespa o un calabrone, che gli era entrato in uno degli stivali, ed è morto dopo alcuni minuti per shock anafilattico.

 

I soccorsi

L'uomo, un artigiano veliterno di 57 anni, Giuseppe Gentile, era partito stamattina insieme a due amici per trovare funghi nei boschi tra Aprilia, Anzio e Nettuno dove spesso si recano i fungaioli della zona. Soccorso da una ambulanza del 118 sul posto, mentre si era alzato in volo anche l'elisoccorso, purtroppo non c'è stato nulla da fare: la puntura dell'insetto è stata fatale.

Anche gli amici hanno tentato il tutto per tutto per rianimarlo una volta che ha perso i sensi mentre lo stavano portando sulla strada in attesa del 118, subito chiamato appena il 57enne ha detto di essere stato punto da un insetto e che si sentiva molto male.

Sul posto  per le indagini del caso si è portata la volante del commissariato di polizia di Anzio, mentre la salma è stata trasportata all'ospedale di Anzio in attesa delle decisioni del magistrato della procura di Velletri.

Foto Luciano Sciurba

Ultimo aggiornamento: 20:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA