Papa Francesco riceve gli operatori del centro di accoglienza Mondo Migliore di Rocca di Papa

Giovedì 23 Settembre 2021
foto

Rocca di Papa, i frati oblati non rinnovano il bando alla cooperativa San Filippo Neri, una costola della coop Auxilium, che da oltre 5 anni gestisce il Centro di Accoglienza Mondo Migliore, il più grande del Lazio con circa 400 migranti sulla via dei Laghi.

Dal primo ottobre, secondo quanto riferiscono dalla struttura e dai sindacati Cgil e Cisl, subentrerà la Croce Rossa Italiana, mettendo a rischio il lavoro di circa 40 persone tra operatori socio sanitari, medici, infermieri, psicologi, mediatori culturali, interpreti e altre figure che lavorano nella grossa struttura con annesso parco, visitata lo scorso anno anche dal presidente Sergio Mattarella.

Domani la protesta dei lavoratori della coop che gestisce il "Cas" Mondo Migliore, che ospitò anche i migranti della nave "Diciotti"  lo scorso anno, su richiesta di Papa Francesco, si sposta al Gianicolo davanti alla Casa Generalizia dei frati oblati. Ieri pomeriggio gli stranieri e i responsabili della coop  Auxilium sono stati ricevuti in Vaticano proprio dal pontefice che si è detto molto dispiaciuto e ha rinnovato a tutti gli operatori del centro la sua piena e totale fiducia per quello che hanno fatto finora nel settore dell'accoglienza migranti collaborando con le autorità civili, militari e religiose in maniera fattiva.

Foto Luciano Sciurba

Ultimo aggiornamento: 3 Novembre, 18:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA