CORONAVIRUS

Rocca di Papa, migranti in quarantena fuggono dal centro di accoglienza e rischiano il linciaggio della folla

Mercoledì 12 Agosto 2020
foto

Rocca di Papa, hanno rischiato il linciaggio della folla questa mattina alcuni migranti africani riusciti a fuggire dal centro di accoglienza Mondo Migliore sulla via dei Laghi, a Roma, che dovevano invece stare in isolamento per i 21 casi di Covid19 accertati all'interno della struttura dalla Asl Roma 6.

Tre giovani nigeriani si trovavano in piazza della Repubblica, questa mattina alle 8.30 nei pressi del capolinea del bus Cotral, ed uno di loro stava anche urinando contro il muro. Solo il pronto intervento delle due agenti della polizia locale di turno ha evitato il peggio e che la folla li linciasse. Due sono scappati e uno è stato identificato e riportato nella struttura dagli agenti donne con il comandante Gabriele Di Bella .

In tarda mattinana altri nigeriani positivi covid19, in particolare due giovani donne, che devono osservare la quarantena nel centro sono andati in escandescenza e volevano uscire e andare via. Sono state fermate dagli operatori sociali della cooperativa Auxilium e il successivo arrivo di alcune volanti della polizia di Frascati e dei carabinieri di Rocca di Papa ha riportato la calma.

La vice sindaco Veronica Cimino, tramite lo strenuo lavoro della polizia locale, sta monitorando la situazione, ed ha chiesto alla Prefettura e al Ministero degli Interni di trasferire i 20 immigrati africani contagiati dal covid19 in altre strutture sanitarie, o ospedali militari per evitare altri disordini nella struttura e in paese. Anche il direttore di Mondo Migliore, Domenico Alagia, il centro di accoglienza straordinario dei Castelli Romani, tra i più grandi di Italia, si è detto d'accordo a trasferire i positivi in altre strutture adeguate per evitare problemi e dare agli altri 300 ospiti (circa) la possibilità di svolgere la quarantena serenamente all'interno della grossa struttura con annesso parco esterno.
Foto Luciano Sciurba

 

 

Ultimo aggiornamento: 16:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA