Bomba d'acqua e tromba d'aria, oltre 100 interventi in provincia di Roma: scuole chiuse a Nettuno

Lunedì 28 Settembre 2020
foto

Castelli Romani e Litorale in ginocchio a causa della bomba d'acqua e di una tromba d'aria che si sono abbattute domenica pomeriggio in molte zone. A Lanuvio, a causa di una frana è interrotta Via Madonna delle Grazie, a ridosso del centro storico . Sul posto stanno operando i volontari della protezione civile che al momento hanno bloccato la strada, sono in azione con una ruspa per rimuovere la valanga di acqua terra e fango.

Allagamenti e strade interrotte anche a Velletri, Genzano, Lariano, Labico, Artena, Frascati e in altri comuni dei Castelli. Molti i mezzi della protezione civile e vigili del fuoco al lavoro anche a Palestrina, Carchitti e Castel San Pietro, dove ci sono stati diversi alberi caduti e una macchina  cappottata sulla strada statale per Capranica causa maltempo. Moltissimi gli interventi per allagamenti da parte dei pompieri di Velletri e Anzio, in locali pubblici e privati, per aiutare le persone sommerse da acqua e fango ad uscire, al porto di Anzio e in molte zone di Nettuno.

Una tromba d'aria ha fatto volare le coperture e le tegole di numerosi tetti in zona Cretarorssa e via Aldo Moro a Nettuno, moltre strade sono allagate con auto sommerse e automobilisti in panne, con oltre un metro di acqua accumulatasi con le piogge torrenziali che durano da alcune ore.  Alcune donne in panne dentro le auto e in alcuni locali pubblici ad Anzio e Nettuno sono state prese sulle spalle dai pompieri e portate in salvo, l'allerta maltempo continua anche oggi, a causa dei danni del maltempo a Nettuno il sindaco Coppola ha chiuso le scuole per la giornata di oggi.

Foto Luciano Sciurba

© RIPRODUZIONE RISERVATA