Willy, fiaccolata in suo ricordo a Paliano. Il sindaco: «No vendetta ma giustizia»

Mercoledì 9 Settembre 2020
foto

Paliano si ritrova in piazza XVII Martiri in nome di Willy e si stringe intorno ai suoi familiari. La fiaccolata organizzata in suo nome dai ragazzi della cittadina della provincia di Frosinone ha raccolto non solo la cittadinanza di Paliano ma anche molta gente dai comuni del circondario. Willy Monteiro Duarte aveva 21 anni, aveva origini capoverdiane ma era perfettamente integrato a Paliano così come lo è la sua famiglia. Nella notte tra sabato e domenica è stato ucciso a calci e pugni e per questo sono indagate 5 persone di Artena, tre in carcere, uno ai domiciliari ed un quinto a piede libero. Il sindaco di Paliano Domenico Alfieri: «No vendetta ma giustizia».

Nel corteo che dal comune di Paliano sta sfilando verso casa di Willy Monteiro Duarte anche l'ambasciatore in Italia di Capoverde, paese d'origine della famiglia del 21enne ucciso la notte tra sabato e domenica scorsi

Una maglietta della Roma con su scritto «Grazie Willy gli eroi non muoiono mai», una targa «Ciao Angelo mio» e decine di di mazzi di fiori a Colleferro sul luogo in cui è stato picchiato a morte due notti fa il 21enne Willy Monteiro Duarte. Un pellegrinaggio silenzioso di amici e conoscenti. Alle 12 nella vicina piazza Italia, a pochi metri di distanza, c'è stato un minuto di silenzio in memoria del ragazzo con il sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna che oggi ha proclamato il lutto cittadino. «Non si è trattato di una semplice rissa, ma di qualcosa di più cruento, cui in nessun modo si può trovare una giustificazione» ha detto il sindaco.

Ultimo aggiornamento: 21:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA