Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ricchi e Poveri a Sanremo

Giovedì 6 Febbraio 2020
foto

Tutti in piedi a cantare, ballare e battere le mani, con l'Ariston che si trasforma in una grande discoteca. Trionfo per i Ricchi e Poveri al festival di Sanremo: la reunion che consacra il ritorno del gruppo in formazione originaria sul palco del festival dopo 50 anni ha visto la platea del festival scatenarsi sulle note dei più grandi successi del celebre quartetto. Si comincia con 'L'ultimo amorè, il primo brano del gruppo, cover di 'Everlasting lovè del 1968, in versione inedita. Poi l'atmosfera si scalda con La prima cosa bella e Che sarà, dove entra anche Fiorello per cantare una strofa insieme ai quattro, diventando 'il quinto 'componente della band. Ma l'apice si raggiunge con 'Sarà perché ti amò e 'Mamma Marià, quando tutto l'Ariston si scatena in balli e canti. Tra il pubblico, cantano anche il direttore di Rai1 Stefano Coletta, la moglie di Amadeus Giovanna, Alba Parietti, Marino Bartoletti e tanti altri. Partecipa in piedi e sorridente anche lo schivo ad della Rai Fabrizio Salini.

Ultimo aggiornamento: 22:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA