Chiellini contro Jordi Alba al lancio della monetina prima dei rigori: «Bugiardo!». Ma poi lo abbraccia

Mercoledì 7 Luglio 2021
foto

Il teatrino tra Giorgio Chiellini e Jordi Alba andato in scena durante il lancio della monetina e prima dei calci di rigore tra Italia e Spagna ha divertito chi era, anche se un po' teso, davanti alla tv. Finiti i 120 minuti di gioco, dopo due tempi supplementari a cui sia Italia sia Spagna sono arrivate esauste, l'arbitro tedesco Felix Brych chiama i due capitani della Nazionali. Gli ricapitola le regole e poi prende la monetina in mano, perché c'è da decidere sotto quale curva tirare i calci di rigore, che porteranno una delle due squadre domenica a Wembley per giocare la finale di Euro 2020 contro la vincente tra Inghilterra e Danimarca. 

Chiellini-Jordi Alba, cosa è successo durante il lancio della monetina

La tensione c'è, e forse l'esperienza maturata sul campo da Giorgio Chiellini lo ha portato a comportarsi così. La scena è questa: ci sono da una parte i due capitani (che si abbracciano), dall'altra tutta la terna arbitrale. Il direttore di gara lancia la monetina, che cade a terra. Il centrale italiano sostiene di aver avuto la meglio lui e alza la mano per indicare di calciare i rigori sotto alla curva con più tifosi italiani. Il problema però è che Jordi Alba fa lo stesso, sostenendo invece di averla spuntata, indicando la curva spagnola. «Bugiardo, bugiardo!» gli dice Chiellini in spagnolo («Mentiroso!»). Poi, con un po' di goliardia, lo strattona e gli tira una manata. Però il capitano spagnolo non si convince. 

E allora Felix Brych decide di ripetere il lancio della monetina, con Jordi Alba contento, il centrale italiano un po' meno. Tanto che, mentre il direttore di gara spiega qual è la testa e quale la croce della monetina, Chiellini brontola. Ma il lancio si ripete e lo stesso, e per fortuna, la spunta di nuovo l'Italia. Il capitano azzurro indica di nuovo la curva scelta poco prima e chiede di tirare il primo rigore. Il Signor. Brych dice di sì, e allora Chiellini, contento, stringe forte Jordi Alba. Così forte che lui sembra essere parecchio infastidito. Poi i rigori e l'accesso alla finale di Euro 2020.  

Ultimo aggiornamento: 09:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA