Borghi più belli, in corsa sette centri della Ciociaria

Il festival del jazz ad Atina
Il festival del jazz ad Atina
di Annalisa Maggi
Martedì 4 Ottobre 2022, 09:05 - Ultimo agg. 09:15
3 Minuti di Lettura

Al via il concorso per Il borgo più bello del Lazio 2022, in gara sette centri ciociari. Non c'è un momento più adatto per mettere alla prova il proprio spirito campanilistico della partecipazione al contest che si è aperto ieri sulla pagina Facebook VisitLazio dal titolo Il Borgo più bello del Lazio 2022. L'iniziativa, che ha l'obiettivo di promuovere un turismo sostenibile e di prossimità, consiste in una sfida gentile tra i 46 borghi certificati del territorio laziale: i 23 Borghi più Belli d'Italia, le 20 Bandiere Arancioni e le 10 Bandiere Blu. Tra questi ci sono sette borghi della provincia di Frosinone: Arpino, Atina, Boville Ernica, Castro dei Volsci, Collepardo, Pico e San Donato Val di Comino.

Le regole del contest sono semplici. Alle 12 di ogni lunedì, mercoledì e sabato sarà pubblicato un post su Facebook con 2 o 3 borghi certificati. Bisogna aprire la foto e votare per il proprio borgo preferito esprimendosi con una delle icone proposte dalla piattaforma social (come ad esempio pollice, cuore, abbraccio). Ogni scontro ha durata di 48 ore, scadute le quali i voti non saranno più validi per la classifica finale. I 9 borghi con il maggior numero di voti passeranno alle semifinali per poi contendersi il titolo de Il Borgo più bello del Lazio 2022.«Il contest è un viaggio virtuale tra i borghi incantevoli e talvolta poco conosciuti presenti nelle nostre cinque province. Luoghi di rilevanza paesaggistica, storica, archeologica e culturale, che insieme rendono il Lazio un'eterna scoperta di meraviglie che abbracciano Roma» - ha dichiarato Valentina Corrado, assessore al turismo ed enti locali della regione Lazio. «Oggi che molti borghi rischiano l'abbandono e a fronte del sovraffollamento che spesso caratterizza le principali mete turistiche come le città d'arte, è necessario investire sulle potenzialità attrattive di destinazioni alternative, ma non per questo meno eccellenti. Il contest in questo senso ci aiuta a promuovere un turismo sostenibile e di prossimità, a valorizzare luoghi in cui le comunità che vi abitano rappresentano un valore aggiunto» ha concluso l'assessore. Lo scorso anno ad aggiudicarsi il premio de Il Borgo più bello del Lazio è stato Castel San Pietro Romano, Comune della provincia di Roma di nuovo in gara che ha ottenuto 5305 voti.
An. Mag.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA