Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

CORONAVIRUS

Coronavirus Frosinone, tre nuovi casi positivi. Rientra allarme nella Casa della Salute: tutti negativi i tamponi

Mercoledì 27 Maggio 2020
Coronavirus Frosinone, tre nuovi casi positivi. Rientra allarme nella Casa della Salute: tutti negativi i tamponi

Non si tratta di una vera e propria impennata, ma rispetto alla sequenza di giorni a quota zero la curva dell'epidemia in provincia di Frosinone registra un lieve rialzo: sono infatti tre i nuovi casi positivi comunicati nel bollettino quotidiano della Regione Lazio. Un dato che per il momento non sembrerebbe destare allarmi particolari. 

Nel frattempo ieri è rientrata l’emergenza coronavirus a Pontecorvo dopo i due casi riscontrati al reparto di Degenza Infermieristica della Casa della Salute (ex ospedale Del Prete). Nella mattinata di ieri sono arrivati gli esiti dei tamponi eseguiti tra domenica e lunedì al personale sanitario (medici, infermieri e ausiliari): tutti sono negativi.

Ad annunciarlo è stato il sindaco di Pontecorvo Anselmo Rotondo dalla sua pagina social.

«Ringraziamo i sanitari che, in silenzio, hanno lavorato e continuano a lavorare per il bene di tutti gli utenti. Continuano a girare biglietti e false comunicazioni di non avvicinarsi al reparto Udi, ora speriamo che il corvo la smetta di disturbare chi sta lavorando», ha dichiarato il sindaco Rotondo. La polemica, come noto si è innescata dopo un volantinaggio anonimo, con il quale sono stati invitati tutti a non avere contatti con i sanitari del reparto Udi.

Nel pomeriggio di ieri è apparsa una contro comunicazione questa volta palese e redatta dal personale sanitario. «Per entrare esibire il tampone negativo!» si legge nel biglietto affisso all’ingresso del reparto.

Proseguono in Ciociaria i test sierologici alle forze dell’ordine e al personale sanitario.



 

Ultimo aggiornamento: 16:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA