Il Frosinone perde il difensore Bonifazi per almeno un altro mese: operato al ginocchio

Il Frosinone perde il difensore Bonifazi per almeno un altro mese: operato al ginocchio
di Stefano De Angelis
Venerdì 16 Febbraio 2024, 16:57 - Ultimo agg. 17:12
2 Minuti di Lettura

L'ultimo scampolo di partita lo ha disputato il 21 gennaio scorso subentrando a Gelli nel finale della sfida interna con il Cagliari, vinta 3-1. Da quel momento per lui è iniziata una lunga fase incentrata su un cronoprogramma di allenamento personalizzato nel tentativo di farlo rientrare nel gruppo allenato da mister Di Francesco. Ma così non è stato. Da allora è passato quasi un mese e alla fine, dopo una valutazione di carattere medico, si è optato per la soluzione chirurgica.

Kevin Bonifazi, difensore centrale di 27 anni originario di Rieti, arrivato al Frosinone a gennaio in prestito dal Bologna (contratto fino al termine della stagione), è stato operato questa mattina nella casa di cura Villa Toniolo del capoluogo emiliano per la riparazione di una lesione del menisco del ginocchio destro, un infortunio molto comune soprattutto tra i calciatori.

Questo perché sono spesso soggetti a scatti, cambi repentini di direzione e a continui movimenti di rotazione.

Si è trattato di un intervento in artroscopia di bonifica meniscale mediale, considerato di routine per casi di questo tipo. A eseguirlo è stato il dottor Mirco Lo Presti. «È  perfettamente riuscito» hanno comunicato dal club di viale Olimpia. Ora, dunque, dopo un periodo di riposo, inizierà la fase di riabilitazione: i tempi di recupero della condizione fisica e del tono muscolare sono stimati in circa un mese. Bonifazi, dunque, potrebbe essere già pronto per la gara Genoa-Frosinone, in programma il 30 marzo. La prima e unica partita da titolare giallazzurro del centrale di difesa risale al 15 gennaio scorso a Bergamo (Atalanta-Frosinone 5-0). In quell'occasione ha giocato tutti i 90'.

Per mister DiFra, dunque, un'altra assenza pesante in un reparto da tempo alle prese con diversi infortunati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA