Roghi e solidarietà ai pastori sardi
Tir carichi di fieno in partenza da Aquino e Piedimonte

Mercoledì 11 Agosto 2021 di Vincenzo Caramadre
Roghi e solidarietà ai pastori sardi Tir carichi di fieno in partenza da Aquino e Piedimonte

Gli incendi boschivi che ci sono stati nelle ultime settimane in Sardegna hanno messo in ginocchio decine di aziende agricole. Oltre ai mezzi e a molti capi di bestiame al pascolo sono andati in fumo anche interi fienili, proprio per far fronte alle scorte utili per soddisfare le esigenze degli allevatori è partita una campagna di solidarietà che, nelle ultime ore, ha unito il Cassinate alla Sardegna. 

In prima linea la Croce Rossa e i comuni di Piedimonte San Germano e Aquino. Ieri mattina due Tir carichi di balloni di fieno donati dagli agricoltori della zona sono partiti verso l’isola. La macchina della solidarietà di Piedimonte San Germano, annullata ogni distanza chilometrica e con il solo spirito di collaborazione, si è attivata per aiutare gli agricoltori sardi colpiti dal drammatico incendio che ha cancellato migliaia di ettari di colture.

“In collaborazione con la Croce Rossa di Piedimonte San Germano, nella persona del presidente Pietro Pannano, il nostro Comune ha coinvolto numerosi agricoltori locali e non che hanno risposto all'iniziativa di solidarietà con impegno esemplare”, ha dichiarato il sindaco di Piedimonte Gioacchino Ferdinandi. “Un gran gesto di disponibilità e di generosità degli agricoltori di Aquino e Piedimonte San Germano”, ha aggiunto il primo cittadino di Aquino, Libero Mazzaroppi. 

“In prima linea - ha continuato Mazzaroppi- con i volontari della Croce Rossa Italiana per aiutare gli amici allevatori della Sardegna. Gli incendi dei giorni scorsi hanno devastato zone immense di vegetazione e di pascolo. Un atto criminale che ha cagionato un danno irreparabile all'ecosistema e all’approvvigionamento agricolo. Molti, allevatori e agricoltori,  avevano investito anni di lavoro e di sacrifici ora andati in fumo. È nata così, dal grande cuore di questa nostra terra e dei suoi cittadini, l'iniziativa messa in campo con il collega sindaco Gioacchino Ferdinandi, con i responsabili della Cri e con tanti amici che hanno risposto all'appello. Insieme e con il cuore si possono fare grandi cose”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA