Alfonso Signorini contro Pupo a Verissimo: «Non sputare nel piatto dove hai mangiato abbondantemente»

Il conduttore del Grande Fratello ha espresso le sue opinioni in merito alle parole del cantante sul reality

Alfonso Signorini a Verissimo replica a Pupo: «Non sputare nel piatto dove hai mangiato abbondantemente»
Alfonso Signorini a Verissimo replica a Pupo: «Non sputare nel piatto dove hai mangiato abbondantemente»
di Cristina Siciliano
Sabato 2 Dicembre 2023, 18:19 - Ultimo agg. 19:10
3 Minuti di Lettura

Sabato 2 dicembre Alfonso Signorini, conduttore del Grande Fratello è stato ospite nello studio di Verissimo condotto da Silvia Toffanin. Il conduttore è stato protagonista di un'intervista imperdibile dove ha replicato alle parole di Pupo dette nei giorni scorsi in merito alla sua esperienza all'interno del reality come opinionista. 

«Ho fatto l’opinionista del Grande Fratello per due anni, c’era la pandemia, avevo poco da fare, mi chiamò Alfonso Signorini.

Ma io non ho mai visto un minuto del Grande Fratello in vita mia. C’era chi lo seguiva per me, un grande autore di tv. Io non avevo la forza di guardarlo per quanto mi faceva ca**re». Sono state queste le parole (poco gentili) che Pupo, nei giorni scorsi, ha utilizzato per descrivere la sua esperienza al Gf. A tale proposito, Alfonso Signorini non ci ha pensato due volte a rispondere alle critiche durante la sua intervista a Verissimo.

Le parole di Alfonso Signorini

«Per me è stata una doccia fredda - ha sottolineato Alfonso Signorini -. Io con Pupo ho sempre avuto un ottimo rapporto e sentirmi dire queste cose sul mio programma mi ha fatto male. Lui è libero di esprimere le proprie opinioni ma la mancanza di gratitudine non mi è piaciuta. Non è vero che quando lui ha iniziato c'era la pandemia. Non era ancora scoppiato il Covid. E poi Silvia, se un programma non  piace non rinnovi il contratto per la seconda volta».

Il conduttore ha terminato: «Caro Pupo te lo dico che sputare in un piatto dove tu hai mangiato abbondantemente non mi sembra leale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA