Conor McGregor e il pugno a Francesco Facchinetti, Benji Mascolo: «Violenza inspiegabile, è drogato e pericoloso»

L'ex componente del duo Benji & Fede era presente e conferma l'aggressione immotivata

Lunedì 18 Ottobre 2021
Conor McGregor e il pugno a Francesco Facchinetti, Benji Mascolo: «Violenza inspiegabile, è drogato e pericoloso»

Benji Mascolo conferma l'aggressione denunciata da Francesco Facchinetti, colpito senza un motivo con un pugno al volto da Conor McGregor. L'attore e cantante era presente al St. Regis di Roma insieme alla moglie, l'attrice Bella Thorne, e ha spiegato ai follower cosa è accaduto.

 

Leggi anche > Facchinetti choc: «Conor McGregor mi ha picchiato. È violento e pericoloso». La moglie: «Un pugno dal nulla»

 

 

 

 

«Una violenza inspiegabile, Francesco Facchinetti è stato colpito all'improvviso e senza un vero motivo. Sono sempre stato un fan di Conor McGregor, ma da oggi avrà un follower in meno. Se Francesco lo denuncerà, sono pronto a testimoniare in tribunale, raccontando ciò a cui ho assistito» - ha spiegato Benji Mascolo in alcune storie su Instagram - «Quel personaggio è estremamente violento, alcolizzato e drogato da fare schifo. Non giudico chi assume sostanze, molti lo fanno e ognuno può fare il c***o che vuole col proprio corpo, ma quando arrivi a commettere violenza sugli altri devi essere fermato. Conor McGregor è un personaggio che deve andare in rehab, non me ne frega un c***o se è tra i più ricchi e famosi al mondo».

 

Benji Mascolo poi continua a spiegare: «Non è possibile aggredire una persona che non ha fatto assolutamente niente. Non mi interessa il personaggio Conor McGregor, va giudicato e punito secondo quanto stabilito dalla giustizia: che sia il carcere, i servizi sociali o la rehab, persone come lui vanno fermate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA