Zenga a Live non è la D'Urso, la pace con i figli è ancora lontana, parla Raluca, la terza moglie: «Walter è un padre perfetto»

Lunedì 8 Febbraio 2021 di Eva Carducci
Zenga a Live non è la D'Urso, la pace con i figli è ancora lontana, parla Raluca, la terza moglie: «Walter è un padre perfetto»

In studio a Live non è la D'Urso continua il caso Walter Zenga e la mancata riappacificazione con i propri figli. In studio il campione di calcio, ora allenatore, arriva in diretta con la terza moglie, Raluca Rebedea.

Elvira Carfagna, prima moglie di Zenga, scaldando gli animi, apre le danze rispondendo a una domanda riguardo Roberta Termali: «Lei si finse mia amica e poi si fidanzò con mio marito Walter» raccontando così in studio il tradimento del marito subito anni fa, con quella che è poi diventata la seconda moglie del calciatore.Sono i figli di Roberta, Nicolò e Andrea, a recriminare il rapporto mancato con il padre, che nel corso dei mesi hanno attaccato ripetutamente, tra il GF VIP e le ospitate nei salotti televisivi. 

Arriva poi in studio la wedding planner di Jacopo, uno dei cinque figli di Zenga, con un video e delle dichiarazioni molto private. Andrea, nella casa del Grande Fratello, sostiene che a quell'evento il padre lo abbia ignorato, ma la wedding planner sostiene il contrario, portando appunto un video a riprova di ciò: «Ho visto un Walter Zenga papà, una persona presente in tutte le occasioni. Non c'erano delle telecamere, a parte quelle del nostro fotografo. Si vedeva un papà premuroso. Io non so nulla della loro storia, conosco il rapporto con Jacopo, me lo avevano accennato come sposi per trovare la soluzione migliore per i posti a tavola. L'unica cosa che abbiamo deciso prima della cerimonia era la disposizione dei tavoli. Per evitare qualsasi tipo di problema Andrea e Nicolò avevano un tavolo molto lontano da quello di Zenga». 

Il tempo è giunto per la busta choc gold, che mostra il video del matrimonio di Jacopo, dove Zenga parla con tutti i suoi figli, compresi i due che lo accusano di non avergli saputo dare le giuste attenzioni. La wedding planner poi racconta: «A fine cerimonia ha fatto la foto con tutti i suoi figli. Finita la cerimonia poi, mi ha chiesto la cortesia di trovare un taxi per sette, voleva tutti i figli con sé mentre aspettava Nicolò e la moglie per le foto. Voleva passare quell'ora insieme. Nicolò è salito su quel taxi in giro per Palermo, mentre Andrea non se l'è sentita».

Video

Arriva poi i momento del collegamento da casa di Walter Zenga e la moglie Raluca Rebedea da Dubai, dove la terza moglie del calciatore rompe il silenzio, confermando che la loro relazione va a gonfie vele: «Non volevo intervenire perché comunque è un episodio della vita di Walter, però ho trovato ingiusto il fatto che l'opinione pubblica potesse  pensare che Walter è un pessimo padre, o una persona fredda e distaccata. Con i nostri piccoli è sempre stato un papà perfetto presente e coccoloso. Siamo stati bene insieme quando i figli ci sono venuti a trovare. Nel 2007 Nicolò e Andrea ci sono venuti a trovare, poi negli anni successivi Walter ha sempre lanciato inviti a venire qui a Dubai. Per noi la nostra casa era sempre aperta, anche quando abbiamo avuto i nostri figli. Quando ci siamo sposati abbiamo invitato i figli, e Andrea rifiutò di venire in Romania, non so perché, deve dirlo lui. Nicolò è arrivato, mentre Andrea no, questo nel 2010. Walter ha provato sempre. Anche per il battesimo del secondogenito, abbiamo rimandato l'invito che non è stato accolto. Da parte nostra c'è sempre stata la voglia di vederli. Online arrivano insulti anche imbarazzanti, la gente è cattiva. Non mi sarei intromessa, perché sono figli grandi, ho raccontato la mia versione solo perché Walter non basta stutto questo. Per me utilizzano il cognome Zenga per ottenere visibilità. Ho lo stesso cognome è vero, ma io non faccio parte del mondo dello spettacolo. Fa comodo fare il figlio triste che ha sempre sofferto, ma da parte di Walter c'è stata sempre l'iniziativa. Non si è dimenticato dei suoi figli, l'amore di un genitore si moltiplica, non si divide, per i figli che ha».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA