Roma, maxi-incidente al raduno Harley:
grave una ragazza di 23 anni, 8 feriti

Le moto coinvolte nell'incidente vengono portate via dai mezzi di soccorso
Le moto coinvolte nell'incidente vengono portate via dai mezzi di soccorso
Sabato 15 Giugno 2013, 10:40 - Ultimo agg. 17 Giugno, 21:44
2 Minuti di Lettura

ROMA - Una decina di motociclisti, che da gioved scorso stavano partecipando al raduno mondiale della Harley Davidson a Roma, sono rimasti coinvolti in un incidente nella Capitale. Tra loro ci sono diversi feriti, la più grave è una giovane italiana di 23 anni, trasportata in eliambulanza in ospedale dal 118 di Roma. Ha una sospetta frattura alla gamba.

La giovane era in sella ad una delle moto dietro al guidatore. L'incidente, in cui è coinvolta anche un'auto, è avvenuto allo svincolo del Grande Raccordo anulare dopo la galleria Appia. Ferita in maniera lieve la coppia a bordo dell'auto. Oltre alla 23enne in gravi condizioni, altri motociclisti sono stati trasportati e distribuiti in diversi ospedali dal 118, intervenuto con un elicottero, una automedica e 4 ambulanze. Il bilancio complessivo è di 8 feriti: uno in codice rosso, sei in codice giallo e uno verde. Le moto finite sull'asfalto sarebbero almeno sei. Sul Gra si sono formati 13 km di coda.

L'incidente arriva solo tre giorni dopo la tragedia che ha colpito due bikers svizzeri, morti il 12 giugno sull'A26 mentre stavano raggiungendo Roma per il maxiraduno. Ronald Kalbematter di 49 anni di Nierdegestein nel Canton Vallese, era alla guida della sua Harley in compagnia di un'amica, Katia Karlen, 39 anni di Sion, quando ha perso il controllo del mezzo.

La parata. Un esercito dei 3.000 harleysti ha invaso Roma per la Parata che celebra il centodecimo anniversario della casa di Milwaukee. L'invasione dei centauri, venuti da tutto il mondo e che ieri si erano radunati in piazza San Pietro, ha provocato disagi relativi alla circolazione. Qualche ritardo per i bus.

Il percorso. L'itinerario dei centauri concordato con la polizia locale di Roma Capitale è il seguente: da Ostia (piazzale Cristoforo Colombo) allo Stadio dei Marmi al Foro Italico passando per via Cristoforo Colombo, Porta Ardeatina (Quattro Archi), Lgo Terme di Caracalla, Viale Terme di Caracalla, Piazzale Numa Pompilio, Viale Terme di Caracalla, Piazza di Porta Capena, Via di San Gregorio, Via Celio Vibenna, Via Nicola Salvi, Via degli Annibaldi, Via Cavour, Via dei Fori Imperiali, Piazza Venezia, Via del Plebiscito, Corso Vittorio Emanuele II, Corso Rinascimento, Via Zanardelli, Lungotevere Marzio, Lungotevere in Augusta, Passeggiata di Ripetta, Lungotevere Arnaldo da Brescia, Lungotevere delle Navi, Lungotevere Flaminio, Ponte Duca D’Aosta, Foro Italico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA