Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Oscar, Oprah Winfrey, Scarlett Johannson e i fratelli Coen, ecco i grandi esclusi dalle nomination

Sabato 1 Marzo 2014 di Gloria Satta
Scarlett Johannson con il premio Cesar
In questa 86ma edizione dell’Oscar non mancano gli snobbati eccellenti. Chi sono i film e i protagonisti che a sorpresa non hanno avuto la nomination?



Robert Redford. Nel film “All is lost” è un navigatore solitario che combatte contro il mare in tempesta e dice una sola parola (“fuck!”) in due ore. La sua ultima nomination risale a 40 anni fa: la ottenne per “La stangata”.



Oprah Winfrey. Niente candidatura anche per l’ex regina dei talk show, che in “The Butler” interpreta (benissimo) la moglie del protagonista Morgan Freeman.



Scarlett Johannson. Come voce (invisibile) del computer di cui s’innamora Joaquin Phoenix in “Her”, è stata premiata al Festival di Roma, ma non ha avuto la candidatura all’Oscar.



Emma Thompson. Davvero inspiegabile la mancata nomination all’attrice inglese che in “Saving Mr. Banks” interpreta mirabilmente l’arcigna scrittrice di Mary Poppins.



James Gandolfini. Ci si aspettava la nomination per l’ultima interpretazione dell’attore, scomparso a Roma l’estate scorsa. Il film era “Enough Said”, ma la nomination non è arrivata.



“A proposito di Davis”. Scartato dai nove finalisti l’ultimo film dei Coen, che pure aveva vinto il Gran Prix a Cannes.



“Fruitvale Station”. Malgrado il successo al Sundance e la distribuzione del potentissimo Harvey Weinstein, il film è rimasto a bocca asciutta. E pensare che aveva dei fans anche all’interno della Casa Bianca.



“The Butler”. E’ rimasto fuori anche il film di Lee Daniels, dedicato al maggiordomo che servì alla Casa Bianca per quarant’anni.



“The Grandmaster”. Mai un film di Wong Kar-wai aveva ricevuto una nomination. Nemmeno questa volta, con grande dispiacere del maestro di Hong Kong.
Ultimo aggiornamento: 15:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA