Cibi da casa a scuola, Mastella
​perde la «guerra del panino»

3
  • 48
Clemente Mastella perde la guerra del 'panino liberò a scuola: dopo il Tar, anche il Consiglio di Stato infatti dà ragione ai genitori che avevano fatto ricorso contro il regolamento con cui il Comune di Benevento, guidato da Mastella, imponeva vietava il consumo a scuola di cibi portati da casa e imponeva la mensa pubblica nelle scuole della città. � la prima volta che i supremi giudici amministrativi si esprimono sulla libertà di portare il pasto da casa nelle scuole pubbliche. La sentenza del Consiglio di Stato riguarda il ricorso in appello proposto dal Comune di Benevento, in seguito alla sentenza del Tar della Campania che il 13 marzo scorso aveva annullato il regolamento voluto dalla giunta comunale.
Lunedì 3 Settembre 2018, 13:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-09-03 14:52:44
Guadagnare sulla pelle dei bambini. Pranzo da casa (di sicuro sai cosa mangi)? No! se vuoi mangiare devi farlo solo attraverso le nostre mense di fiducia. Mettetiv' scuorn!!!!
2018-09-03 16:30:58
Mense degli amici degli amici??
2018-09-03 16:43:07
vero è che le mense scoastiche sono in tutto e per tutto appalti pilotati e che pasta carni e uova ecc.. si prendono da chi si sa già ma .. è molto più importante far mangiare un pasto caldo con una dieta adatta alla propria età ad un bambino di quell'età che un panino al giorno, questo è sicuro !!

QUICKMAP