Frasi contro i giornalisti, Di Maio convocato dal consiglio di disciplina

ARTICOLI CORRELATI
10
  • 98
Il Consiglio di Disciplina Territoriale dell'Ordine dei giornalisti della Campania ha deciso di convocare il vicepremier Luigi Di Maio affinché «fornisca chiarimenti in merito alle sue dichiarazioni» sulla categoria. Di Maio ieri aveva annunciato di voler rinunciare all'immunità parlamentare sulla vicenda. Oggi il Consiglio si è riunito per avviare l'istruttoria su Di Maio dopo gli insulti alla stampa in seguito all'assoluzione del sindaco Raggi. 

In una nota si spiega che quella del Consiglio di disciplina è una «istruttoria preliminare» aperta dopo la segnalazione fatta all'organismo dal presidente dell'Ordine dei giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli. I tempi non saranno brevi: in base al regolamento vigente, le convocazioni nell'ambito delle istruttorie possono avvenire non prima di un mese dalla decisione. Ieri il vicepremier, parlando dell'iniziativa disciplinare dell'Ordine, aveva detto «Sono a loro disposizione qualsiasi decisione vogliano prendere nei miei confronti», precisando: «Le mie affermazioni le ho fatte da ministro e non da giornalista, ma mai mi avvarrò dell' insindacabilità delle opinioni espresse e dell'immunità parlamentare». 
Mercoledì 14 Novembre 2018, 16:22 - Ultimo aggiornamento: 14-11-2018 18:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-11-14 19:44:00
Io lo avrei convocato in questura.
2018-11-14 19:43:41
Più che d'accordo con lostile, troppo spesso si dimentica quale sia il vero significato di giornalismo,un informazione non dovrebbe essere dopata o peggio scritta a libera interpretazione dei giornalisti,oggi è un fenomeno altamente diffuso. I fatti devono corrispondere a realtà, bisogna attenersi solo a quella. Non si voglia generalizzare, esistono penne impeccabili e professionali, mi riferisco ai veri predatori che pur di fare notizia perseverano con un insano bisogno di ostentare fatti non corrispondenti alla realtà.
2018-11-14 17:20:48
per favore non fategli domande difficili!!!!!!!!!!!!!
2018-11-14 19:10:13
....si si, quelle difficili è meglio riservarle a Renzi. Tanto lui risponde in perfetto inglese....
2018-11-14 16:42:56
se oggi la politica è vista come " il nemico " è anche colpa del giornalismo che condanna per riempire pagine senza avere prove. Sono dalla parte di Di Maio che è stato sicuramente vittima di uno sfogo dato da una pressione non indifferente

QUICKMAP