Frosinone, saluto fascista del sindaco durante la processione: «Un gesto goliardico verso alcuni ragazzi»

Frosinone, il sindaco fa il saluto fascista durante la processione: «Un gesto goliardico»
Con la fascia tricolore in processione alla basilica di Canneto con la mano, romanamente, tesa. E’ nell’occhio del ciclone il sindaco di San Giorgio a Liri, Modesto Della Rosa, fotografato mentre fa il saluto fascista. Lo scatto lo immortala in occasione delle ultime festività in onore della Madonna di Canneto cui la comunità sangiorgese e le altre della Valle dei Santi prendono parte ogni anno.



Proprio durante il cammino a Canneto, in Ciociaria, Della Rosa ha salutato i fedeli con la mano tesa e qualcuno lo ha immortalato. Uno scatto nel quale accanto al sindaco ci sono anche altri amministratori comunali.
Modesto della Rosa non ha mai rinnegato le sue radici di uomo della destra sociale.

Lui, il diretto interessato, commenta: «Sì, ricordo il contesto in cui è stata scattata questa foto: c’era un gruppo di ragazzi che mi ha salutato e io, in maniera goliardica, ho risposto. Strano che questa foto sia stata tirata fuori dopo tre mesi (il cammino al santuario, infatti, risale ad agosto)» spiega Della Rosa.
Giovedì 15 Novembre 2018, 16:06 - Ultimo aggiornamento: 15-11-2018 18:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-11-15 19:52:46
quella mano alzata vuol dire "Alt" passo prima io
2018-11-15 18:05:43
goliardia!!! il vocabolo più abusato in itaglia!!!!

QUICKMAP