Pioggia di multe, patenti a rischio:
in un anno bruciati 32mila punti

Giovedì 27 Dicembre 2018 di Gianluca Sollazzo
SALERNO - Incappiamo sempre più in disattenzioni gravi al volante e il possesso della patente comincia a scricchiolare in modo preoccupante. Per 50 automobilisti è scattata la sospensione temporanea della patente per guida sotto l’effetto di alcol e droghe, o per mancato soccorso dopo incidente. A Salerno è boom di punti di guida decurtati viaggiando sulle strade da Pastena al Carmine e passando per il centro. In un anno, precisamente dall’1 gennaio a dicembre 2018, i salernitani hanno perso ben 31.951 punti di patente secondo quanto stabilito per legge ad ogni infrazione commessa alla guida. Si sono lasciati per strada ben 2.662 punti di patente ogni mese, per una media giornaliera di 88 punti decurtati. A Salerno un automobilista perde in media 3,6 punti di patente ogni ora. 

Si va dal mancato utilizzo del casco su scooter, alle chiacchierate al cellulare in spregio alle regole del buon comportamento al volante prescritto dal codice della strada. Ma scorrendo la tipologia di violazioni sanzionabili con la sottrazione dei punti si evince come la recrudescenza interessi in particolare la sosta in zona parcheggio per disabili, mentre per gli amanti del piede pigiato sull’acceleratore la stangata ha portato alla perdita di 560 punti di patente di guida per avere superato i 40 chilometri orari. Il dato emerge da un dossier della Polizia Municipale di via Dei Carrari sulla casistica delle infrazioni più frequenti contestate al volante ai salernitani poco coscienziosi. 
Ultimo aggiornamento: 07:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA