Papa Francesco: «Le migrazioni arricchiscono, anche Gesù fu profugo»

Papa Francesco: «Le migrazioni arricchiscono, anche Gesù fu profugo»
ARTICOLI CORRELATI
di Franca Giansoldati

CITTÀ DEL VATICANO «I migranti sono una risorsa, un arricchimento per la nostra società». Appelli, discorsi, omelie, interventi a braccio, messaggi, lettere. Sono centinaia le esortazioni a favore dei migranti che Papa Francesco in questi quasi 6 anni di pontificato ha rivolto ai governi, alle chiese, alle comunità e alle persone di buona volontà. Il Vaticano le ha raccolte in un libro che è stato presentato stamattina e diffuso in diverse lingue, a sottolineare la necessità da parte della Chiesa a non deflettere sulla linea dell'accoglienza e delle porte aperte. Le migrazioni per il pontefice sono un diritto.

«I movimenti umani,
pur generando sfide e sofferenze, stanno arricchendo le nostre
comunità , le Chiese locali e le società  di ogni continente». Ripete Francesco nella prefazione al volume intitolato «Luci sulle
 strade della speranza», e curato dalla
sezione migranti e rifugiati del Dicastero vaticano per lo 
Sviluppo umano integrale.

«Come la storia umana, la storia della salvezza è stata segnata da 
itineranze di diverso genere - migrazioni, esili, fughe, esodi - tutte 
comunque motivate dalla speranza di un futuro migliore altrove. E 
anche quando l’itineranza è stata introdotta con intenzioni criminali 
- scrive Bergoglio nella prefazione del volume Luci sulle strade della 
speranza a cura della sezione Migranti e rifugiati del dicastero per 
lo Sviluppo umano integrale - come nel caso della tratta, non bisogna 
lasciarsi rubare la speranza di librazione e riscatto».  
Giovedì 17 Gennaio 2019, 12:12 - Ultimo aggiornamento: 17-01-2019 18:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2019-01-17 13:19:59
E ti pareva che anche oggi non parlava di immigrazione. Comunque è vero: le immigrazioni arricchiscono i trafficanti di essere umani....
2019-01-17 12:45:51
Si le migrazioni arricchiscono soprattutto i preti.
2019-01-17 18:07:18
Lei dice bene che anche gli italiani emigrarono nelle Americhe, ma anche lei ignora che per andare in Brasile, Uruguay, Stati Uniti etc bisognava che qualcuno colà residente facesse per i singoli emigranti il famoso "atto di richiamo" e che quel qualcuno si impegnasse a dare vitto ed alloggio ai "richiamati" fino a quando non trovassero adeguato lavoro. E questo glielo dico per esperienza diretta avendo avuto parenti che negli anni 50 emigrarono in Brasile.
2019-01-17 17:45:26
Nella canzone si parla di una persona emigrata per lavoro, che non chiede accoglienza gratuita e tutte le comodità gratis.
2019-01-17 17:23:59
La pacchia è finita con due piedi in una scarpa dovete stare

QUICKMAP