«Noi stiamo con Sorbillo», Napoli in piazza dopo la bomba in pizzeria

ARTICOLI CORRELATI
di Oscar De Simone

11
  • 1682
Flash mob davanti alla pizzeria di Gino Sorbillo in via Tribunali dopo la bomba che ieri notte ha fatto saltare parte del cancello d’ingresso.

Tante le associazioni food ed i rappresentanti dei movimenti anticamorra del territorio che hanno partecipato, gridando a gran voce il loro “no” alle intimidazioni. 
 

«Cè bisogno di rispondere con forza a questi eventi - commenta l’ex ministro dell’ambiente Alfonso Pecoraro Scanio - Con queste intimidazioni la camorra cerca di imporsi sul territorio, ma bisogna contrastarla con forza e con le armi dello Stato. Non possiamo abbassare la guardia».
Giovedì 17 Gennaio 2019, 17:07 - Ultimo aggiornamento: 17-01-2019 23:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2019-01-17 20:06:01
Ti sbagli... Quale concorrente.. Ma far arrivare salvini??sempre in massima visibilità su questa testata.. Perché? Quanti poveri commercianti subiscono lo stesso trattamento senza alcuna solidarietà come ad Afragola??
2019-01-17 20:12:20
sicuramente il flashmob risolverà il secolare problema della camorra
2019-01-17 19:17:10
Solo tanta pubblicità e visibilità complimenti al sig. Sorbillo oltre a fare pizze si occupa anche di comunicazione!
2019-01-17 18:22:41
Come dicevamo... Era poca la pubblicità di un gratis
2019-01-17 20:24:11
Parole, movimenti e "fumate" varie che si ripetono da diversi decenni: cambiano solo i protagonisti. Ma alcuni, come P. Scanio, a volte ritornano! Non manca la voce "stentoria" del Pecoraro Scanio bis, ovvero del solerte e onnipresente consigliere Borrelli! E' il suo momento, e il senior e scafato Scanio l'ha ben capito....

QUICKMAP