Adrian Celentano si confessa in tv: «Perdono, ho illuso Canale 5». Poi una frase sessista indigna il web

Martedì 22 Gennaio 2019 di Alessio Esposito

«Ho illuso Canale 5, ma avevo detto che potevo anche non esserci». Nel corso di “Aspettando Adrian”, il pre-show che precede la messa in onda della serie animata, Adriano Celentano ha parlato solo attraverso la grata di un confessionale, ascoltato dal “frate” Nino Frassica. Così Celentano si è confessato: «Padre, ho peccato, ho illuso Canale 5. Ma io avevo detto che potevo esserci o non esserci».

Il Molleggiato ha poi proseguito: «Che poi è quello che sta succedendo adesso, tipo quello lì che c’è ma poi non c’è. Forse perché sono in tre. Ho peccato di taciturnità molesta? È così grave? Dove si trova un prete Mediaset? Ora sono tutti Rai. Ormai fanno le stesse cose, quello che fa la Rai lo fa anche Mediaset». E "Padre Frassica" ha chiuso la confessione esclamando: «Allora ti assolvo a reti unificate!».

GUARDA ANCHE Social scatenati sul caso Adrian, ma cosa farà stasera Celentano in tv?

Celentano si è poi fatto rivedere in seguito, acclamatissimo dal pubblico, ma restando nel suo classico silenzio. Lasciando il palco poco dopo, mentre Giovanni Storti (del trio Aldo, Giovanni e Giacomo) intratteneva la platea. Un’apparizione provocatoria, un messaggio chiaro dopo le polemiche scatenate dalla prima puntata.
Finita la diretta dal teatro Camploy di Verona, è cominciata la seconda puntata di Adrian. Ma una scena ha trovato il modo di accendere nuovamente la polemica sui social: due ragazze vengono aggredite da un gruppo di malviventi, ma l’intervento di Adrian – mascherato dal giustiziere ribattezzato la “Volpe” – le salva dalla violenza. La frase «se aveste bevuto qualche bicchiere di meno avreste evitato l’approccio con dei tipi poco raccomandabili» non è però piaciuta al popolo del web, che ha immediatamente bollato come «sessista» il messaggio contenuto. Adrian continua a far discutere: Celentano provoca sul palco e la serie animata alimenta il dibattito sui social. Dopo due serate dall’alto tasso polemico Canale 5 può tirare il fiato. Almeno fino a lunedì prossimo.

Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio, 11:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA