Lacrima la statua di San Francesco:
«È presto per parlare di miracolo»

7
  • 48
C'è chi grida già al miracolo, osservando quelle lacrime che escono dagli occhi della statua di San Francesco di Paola da dieci giorni. A darne notizia è il parroco di Pannaconi, frazione di Cessaniti, località calabrese in provincia di Vibo Valentia, don Felice Palamara, che però invita i fedeli alla prudenza. «È ancora presto - ha detto - per gridare al miracolo perché sarà l'istituzione ecclesiale a darci le risposte che cerchiamo e lo farà attraverso il nostro vescovo. Ovviamente le spiegazioni del fenomeno possono essere molteplici. Non sappiamo se si tratta di umidità, di condensa oppure proprio di liquidi di natura umana. Una cosa è certa: dagli occhi per dieci giorni sgorgavano lacrime di fronte ai tanti testimoni». Sulla vicenda, che sta attirando l'attenzione di numerosi fedeli, è intervenuto anche il sindaco di Cessaniti, Francesco Mazzeo, ribadendo la necessità di cautela e silenzio. «La prudenza - ha detto - mai come in questi casi è d'obbligo. Si sta verificando un fenomeno al momento senza spiegazione ma è assolutamente necessario evitare facili sensazionalismi».
Martedì 29 Gennaio 2019, 17:08 - Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio, 10:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 7 commenti presenti
2019-01-29 17:29:37
Avanti un'altra.
2019-01-29 17:22:11
come disse Troisi: ci sta o' miracolo e o' miracolo

QUICKMAP