Il Fantacalcio in Consiglio Comunale: «Finalmente vedo i banchi pieni», è polemica

Venerdì 1 Febbraio 2019 di Attilio Iannuzzo
Un incontro, per discutere del fantacalcio, con tanto di schede e nominativi da acquistare. Non siamo in una riunione tra amici, ma in Consiglio Comunale. A questo si aggiunge la soddisfazione, espressa in un post sui social, del Consigliere Comunale di Dema Carmine Sgambati, che fa andare su tutte le furie i cittadini. «Finalmente banchi pieni e persone sorridenti – scrive Sgambati su facebook - Che soddisfazione. L'asta di FantaNapoli. Passione e cuore».

Per i numerosi cittadini che hanno visto video e foto della seduta consiliare, ci sono stati commenti di biasimo: «Un’adunanza comunale ben altro dovrebbe fare, non certo giocare», reclamano. Sgambati si giustifica: «È qualcosa che va ben al di là della politica. È un’iniziativa privata, l’ho voluta io come presidente della commissione Sport». Intanto, anche se la seduta ufficiale si terrà a metà febbraio, «sarebbe stato opportuno comunque discutere di altro», commentano i cittadini. Dall’opposizione duri i commenti: «Fate qualcosa vi prego, - dice l’ex Consigliere Comunale Raffaele Ambrosino - voi della stampa, consiglieri di opposizione, Croce Rossa, esercito, Asl Na1 o altri. Fermate questo scempio che si sta consumando nella sala dove si tiene il consiglio comunale di Napoli, un consesso dove sono transitati grandi personaggi della storia politica italiana», ed aggiunge: «Con una città che cade a pezzi? Ma poi, che c***o c'entra con il Consiglio Comunale, con l'Istituzione».

Duro anche il commento del Portavoce di CasaPound, Giuseppe Saputo: «Napoli sta sprofondando nel baratro più profondo e voi usate il consiglio comunale per l’asta del Fantacalcio? Jatevenne». Ultimo aggiornamento: 14:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA