Bari, mercantile arenato si inclina e imbarca acqua: equipaggio a terra

Sabato 23 Febbraio 2019
Bari, mercantile arenato si incrina e imbarca acqua: in corso evacuazione equipaggio

Il vento forte che sferza mezza Italia non risparmia Bari, dove la nave mercantile turca Efe Murat, spinta dalle raffiche e dalla mareggiata si è arenata sul litorale sud, all'altezza della spiaggia di Pane e Pomodoro. La situazione è critica poiché l'imbarcazione si è inclinata di 12 gradi a 200 metri dalla riva. L'equipaggio ha abbandonato la nave. A quanto si apprende il mercantile starebbe anche imbarcando acqua da una falla. Sul posto ci sono la Guardia costiera, i vigili del fuoco e gli agenti della Polizia locale.

Roma, cade dal tetto per un colpo di vento e schiaccia il figlio: muore 14enne

Un rimorchiatore ha tentato inutilmente di avvicinarsi alla nave per agganciarla e trainarla al largo. Le condizioni del mare non hanno sinora consentito di portare a termine l'operazione. La nave è arenata sul basso fondale sabbioso e sbatte contro i frangiflutti. Da Brindisi è in arrivo un ulteriore rimorchiatore che entrerà in azione domattina, mentre la Guardia Costiera ha disposto l'arrivo da Catania di un elicottero per ogni evenienza. Probabilmente il rimorchio del mercantile sarà più difficile per l'inclinazione che potrebbe anche aumentare.

«Le operazioni dovrebbero continuare domattina in attesa che passi il cattivo tempo per poter rimorchiare la nave in porto», ha spiegato il capo reparto operativo della Guardia Costiera, Antonio Catino. «La nave - ha aggiunto - si raggiunge andando a piedi dal mare e poi attraverso la biscaggina. L'operazione è semplice e l'abbiamo verificato. Al momento è da verificare se vi sono danni». «Il comandante del mercantile - ha concluso Catino - è tranquillo ed è in attesa che si proceda alle operazioni di recupero». 

Un militare della Guardia Costiera impegnato nelle operazioni di soccorso al mercantile è rimasto leggermente ferito ad una mano dopo essere scivolato sulla motovedetta sulla quale si trovava. L'uomo è stato soccorso dai colleghi ed è sottoposto a cure mediche. 
 

 

Sempre a causa del vento due navi si sono scontrate a Ischia. La motonave «Don Peppino», della Gestur, che era in fase di attracco con grande difficoltà a causa delle avverse condizioni marine, ha impattato contro la prua della motonave «Benito Buono» della Compagnia «Medmar». La motonave «Benito Buono» ha riportato leggeri danni. Non vi sono stati feriti. La motonave «Don Peppino» impossibilitata ad attraccare per il vento è ripartita alla volta di Pozzuoli senza effettuare lo scalo nel porto di Ischia. 
 

Ultimo aggiornamento: 22:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA