Stadio San Paolo rifatto e violato:
già rubati i nuovi faretti nei bagni

38
  • 9104
Finita la querelle riguardante i sediolini, oggi Napoli si sveglia con un nuovo punto interrogativo: i faretti del San Paolo. Dopo i lavori di rifacimento ai bagni delle due Curve dello stadio di Fuorigrotta, infatti, ben dodici faretti appena installati sono stati "rubati" da tifosi napoletani in occasione del match tra Napoli ed Inter della scorsa domenica.

Una notizia confermata anche dal Comune di Napoli. «Purtroppo stamattina abbiamo constatato che sono stati rubati 5 faretti in un bagno e 7 in un altro», le parole dell'Assessore Borriello. «Non è giusto, perché tutti noi vogliamo i bagni nuovi, puliti, però dopo neanche un mese che sono stati fatti, avvengono questi episodi. È una mancanza di rispetto. Vergognoso. Per un paio di imbecilli, non è giusto paghino tutti».

«L'appello va alla stragrande maggioranza di tifosi che se vede una cosa del genere, deve segnalarla allo steward nelle immediate vicinanze. Adesso che mettiamo i sediolini nuovi, che succede? La cosa mi preoccupa. Nella nuova convenzione prevediamo anche una sorta di "controllo" dei bagni. C'è stato quest'episodio a cui daremo il massimo risalto per sensibilizzare il resto dei tifosi», ha continuato Borriello a Radio Crc. «Sono dispiaciuto, stiamo facendo di tutto per accontentare tutti e si viene ripagati così. Lo sconforto è tanto, siamo consapevoli degli enormi sforzi fatti per avere uno stadio decente. Sarà uno degli stadi migliori e più sicuri dopo le Universiadi, perciò è un peccato avere questi episodi. È addirittura migliore dello Stadium, ha una tecnologia più avanzata di 5 anni. Tutto sarà in ordine per il tempo previsto, già fatto l'anello inferiore della Curva. Il disegno cambia anche nella parte superiore, sarà davvero bello».
 
Martedì 21 Maggio 2019, 12:21 - Ultimo aggiornamento: 21-05-2019 20:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 38 commenti presenti
2019-05-21 12:43:06
Facciamo SCHIFO! E' questa la dura realtà; non abbiamo il benché minimo amore per la cosa pubblica che, a differenza del comune sentire di NOI tutti napoletani non è la "cosa" di nessuno, ma la cosa di TUTTI! No, non siamo incivili, ma "DISINNAMORATI" della nostra terra, della nostra città e di tutto ciò che in quanto pubblico appartiene a tutti noi! Non c'è speranza per questa MALEDETTA città!
2019-05-21 13:15:57
Dedicato a chi si ostina a difendere questo popolo e si indigna soltanto quando ci ingiuriano : probabilmente al loro posto faremmo peggio...
2019-05-21 13:34:03
E' inutile che lamentarsi. A Napoli 1/3 della popolazione è incivile, non sa neanche cosa sia il rispetto delle cose pubbliche ed andrebbe rieducata. Anche per questo non si capisce come è possibile lasciare una struttura pubblica alla mercè di questi animali senza neanche pensare ad un minimo di guardianeria.
2019-05-21 12:38:08
che popolo incivile
2019-05-21 17:50:47
Ho visto molta più civiltà in tantissimi paesi più a sud di Napoli, da Cosenza a Palermo, perfino a Tunisi in certi casi! Mi spiace dirlo ma siete fondamentalmente degli incivili, uno perché rubate, due perché siete omertosi, tre perché pensate di amare la vostra terra molto più degli altri, ma la avvelenate soltanto.

QUICKMAP