Napoli, è caos al Cardarelli: operai dell'American Laundry sui tetti

La protesta sui tetti del Cardarelli
di Giovanni Mauriello

2
  • 17
Caos al Cardarelli. Un centinaio di dipendenti dell'American Laudry, l'azienda di lavanderia ospedaliera di Melito, colpita da interdittiva antimafia e con 240 dipendenti, ha bloccato stamattina alcuni viale del nosocomio, inscenando una manifestazione di protesta per la crisi aziendale. Alcuni operai del presidio ospedaliero, che consegna biancheria nei reparti, sono saliti sul tetto di un fabbricato, esponendo uno striscione in cui chiedono una immediata convocazione all'assessorato al lavoro della Regione. Altri hanno trascinato per strada alcuni cassonetti adoperati per il trasporto di lenzuola e federe, battendo rumorosamente sulle lamiere con pezzi di ferro. Sul posto c'è la polizia, mentre evidenti disagi si avvertono tra gli utenti.

Ieri la protesta ha interessato la sede regionale al Centro direzionale, presidiata per gran parte della giornata dai lavoratori.

Intanto in fabbrica è tutto fermo per uno sciopero selvaggio che blocca la produzione, spente le caldaie che alimentano i macchinari, nonostante la triade commissariale stia facendo in modo di assicurare comunque il rifornimento agli ospedali dell'Asl Na 1,
Giovedì 12 Settembre 2019, 13:29 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2019 16:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-09-12 14:14:15
Arrestarli per interruzione di pubblico servizio, no eh?
2019-09-12 19:44:18
L'Ospedale pubblico più grande del Sud in ostaggio dei manifestanti. In quale Paese del mondo tutto questo viene consentito? Comprendo il loro problema, ma l'ospedale è un luogo che deve essere sempre rispettato: non è quella la sede in cui rivendicare il loro - sacrosanto - diritto al lavoro.

QUICKMAP