La Zanzara, Mauro da Mantova attacca Parenzo in tv. E lui s'infuria al telefono: «Vi mando i carabinieri»

Venerdì 20 Settembre 2019
La Zanzara, Mauro da Mantova attacca Parenzo in tv. E lui s'infuria al telefono: «Vi mando i carabinieri»
Alla fine, David Parenzo sbotta. Il giornalista, voce de La Zanzara con Giuseppe Cruciani, ha deciso di agire dopo la trasmissione andata in onda sull'emittente padovana Telecittà. «Ho dato mandato al mio avvocato di denunciare l'emittente veneta Telecittà e il conduttore Enzo Spatalino per l'ignobile trasmissione contro di me. Il ricavato andrà interamente al finanziamento di una borsa di studio per giovani giornalisti».

Il conduttore Enzo Spatalino, reso celebre proprio dalla Zanzara, aveva offerto microfono e visibilità a 'Mauro da Mantova', ascoltatore protagonista di interventi regolari alla Zanzara. Da Telecittà, il sedicente 'Mauro da Mantova' non si è minimamente trattenuto, complici gli assist forniti dalle telefonate di telespettatori: accuse durissime a Parenzo, con racconti di dubbia provenienza (come bollette telefoniche da 10mila euro per colpa delle chat erotiche), battute antisemite e tanto altro, che hanno fatto andare su tutte le furie il conduttore di In Onda Estate e voce fissa a La Zanzara.
 

«È una roba indegna», le parole di Parenzo che, nello studio de La Zanzara, ascoltava sbigottito la trasmissione in onda nello stesso momento sull'emittente locale. Parenzo, alla fine, è riuscito ad intervenire telefonicamente e a parlare con il duo: «Vengono i carabinieri a prendervi, siete due criminali. Mi avete offeso pubblicamente e io vi querelo. Vi porto via tutto».
 
Ultimo aggiornamento: 13:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA