CORONAVIRUS

Coronavirus, ufficiale il rinvio
del Gp in Azerbaigian

Lunedì 23 Marzo 2020
Ora è ufficiale, il Gp di F1 dell'Azerbaigian, previsto per il 7 giugno, è stato rinviato a causa dell'emergenza Coronavirus. La gara di Baku sarebbe dovuta essere la prima del circus nel 2020. A questo punto la stagione dovrebbe partire la domenica successiva a Montreal in Canada.

I funzionari del circuito cittadino di Baku hanno dichiarato che «il rinvio è stato concordato dopo ampie discussioni con la Formula 1, la FIA e il governo della Repubblica dell'Azerbaigian. »Questo è il risultato diretto della pandemia globale in corso di Covid-19 ed è stato interamente basato sulla guida di esperti fornita dalle autorità competenti«. Il Gp di Baku diventa l'ottava gara dell'anno ad essere posticipata o cancellata- dopo l'Australia, il Bahrain, il Vietnam, la Cina, l'Olanda, la Spagna e il Gran Premio di Monaco. Dopo che i primi sette Gran Premi dell'anno erano stati sospesi o annullati, c'erano state speranze che la stagione potesse iniziare con la gara dell'Azerbaigian a Baku, ma gli organizzatori hanno ora confermato che la gara non proseguirà come previsto il 7 giugno. »Nel giungere a questa conclusione, la principale preoccupazione del Baku City Circuit (BCC) è stata la salute e il benessere del popolo azero, nonché di tutti i tifosi in visita, dello staff e dei partecipanti al campionato«, proseguono gli organizzatori. BCC condivide »la delusione dei suoi fan per non essere in grado di portare la corsa automobilistica per le strade di Baku questo giugno, ma tal fine, continueremo a lavorare a stretto contatto con la Formula 1, la FIA e il governo della Repubblica dell'Azerbaigian per monitorare la situazione al fine di annunciare una nuova data della gara più avanti nella stagione 2020«.
Ultimo aggiornamento: 17:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA