La Smart Factory Valley nasce
in Campania con Dac e Hexagon

Lunedì 3 Maggio 2021
La Smart Factory Valley nasce in Campania con Dac e Hexagon

La filiera aerospaziale della Campania lavora per diventare la più digitalizzata d’Italia. Utilizza il periodo di crisi economica generato dalla pandemia per investire in crescita e nuove competenze. Lo fa attraverso la collaborazione nata tra Dac, Distretto Aerospaziale della Campania e Hexagon Manufacturing Intelligence, leader mondiale nel settore dei sensori e del software per una produzione più intelligente.  

La collaborazione nasce con l’intento di offrire nuove opportunità e competenze alle PMI della filiera aerospaziale riunite nel Dac. Il gruppo dirigente del Dac e la divisione Manufacturing Intelligence di Hexagon stanno lavorando insieme per supportare le PMI ad utilizzare questo periodo pandemico per una resilienza attiva, ottimizzando i processi produttivi con la digitalizzazione e la formazione del personale, in modo che quando la crisi generata dalla pandemia sarà alle spalle e la produzione e l'occupazione riprenderanno, la Campania avrà la filiera più digitalizzata d'Italia per rispondere in modo rapido ed efficiente alle esigenze del mercato aerospaziale globale. 

La notizia è emersa durante una visita del presidente del Dac, Luigi Carrino, alla sede italiana della divisione Manufacturing Intelligence di Hexagon a Pomigliano D'arco, in provincia di Napoli.  Durante la mattinata il presidente del Distretto e una delegazione del Dac hanno assistito a diverse dimostrazioni delle tecnologie innovative, delle macchine e dei sensori che Hexagon produce da 200 anni con una costante spinta all'innovazione. 

«Hexagon è una realtà di innovazione e progresso straordinaria, attrattiva e che stimola la crescita e la competitività - ha detto Luigi Carrino, presidente del Dac - Il fatto che Hexagon abbia deciso di far nascere in Campania un centro tecnico-applicativo, con una configurazione che attraversa tutte le fasi del processo produttivo dei suoi clienti acquisiti e potenziali, sta a significare che la filiera aerospaziale della Campania è una filiera leader e la sua strutturazione sotto forma di Distretto facilita i rapporti tra le imprese e il trasferimento di tecnologie». 

«Abbiamo siglato un accordo per rendere la filiera campana dell'aerospazio la più digitalizzata d'Italia, in modo che possa utilizzare la crisi come occasione di rilancio - ha continuato Carrino - La sede di Hexagon è un luogo prezioso per toccare con mano il vantaggio che l'utilizzo di queste tecnologie può portare per rendere le aziende più competitive. I progetti di filiera per essere vincenti devono coinvolgere le Pmi e sono orgoglioso che questo centro Hexagon sia nato in Campania.  Siamo felici di contribuire a popolarlo di imprenditori, tecnici delle imprese e tutti i soggetti che possono utilizzare queste tecnologie per crescere». 

«L'idea è quella di creare in Campania una Smart Factory Valley - ha detto Armando Mete, Senior Regional Sales Manager della divisione Manufacturing Intelligence di Hexagon, durante la visita - ogni azienda campana che entrerà a far parte di questa Factory godrà di nuove opportunità, sarà un passo avanti nella digitalizzazione e avrà più opportunità e offerte competitive sul mercato internazionale, presentandosi all'interno di un network fortemente innovativo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA