Agrifood, l'ingegno diventa innovazione
e la Campania è pronta alla sfida

Giovedì 21 Aprile 2022 di Marianna Amendola
Ass. Valeria Fascione, Sala Capri presso l'Hotel Santa Lucia

L'innovazione è la chiave di svolta per cambiare e valorizzare molti settori della società che necessitano una crescita ed una concreta evoluzione. Alcune delle imprese che appartengono al settore Agrifood si sono riunite per dar voce ai propri progetti, insieme al Presidente di Confagricoltura della Campania Fabrizio Marzano ed in presenza dell'Assessore alla Ricerca, Innovazione e Startup, Valeria Fascione. Questo scambio di opinioni in merito al settore Agrifood è avvenuto presso l'Hotel Santa Lucia e ha dato vita ad un'importante interconnessione tra coloro che sono a capo delle imprese operanti del settore e le istituzioni. "Quando si parla di innovazione, non si può che menzionare i giovani visto che il futuro è nelle loro mani", ha detto ai microfoni il Presidente Marzano, ringraziando calorosamente tutti i presenti che hanno preso parte a questo incontro proficuo e produttivo. Tra i presenti, anche Aldo Guida CEO Theorema del dipartimento di Scienze Biomediche avanzate dell'Università Federico II, che ha presentato un progetto che è da considerarsi come uno step di partenza per dare il via al primo Incubatore Agrifood regionale proprio a supporto dell'innovazione delle filiere agroalimentari regionali.

I destinatari di questo progetto saranno le imprese Agrifood Campane e i Talenti, innovatori e Startup, ovvero i potenziali utenti di programmi di Idea Generation. Durante il suo intervento, Guida ha lanciato un messaggio chiaro: "Sperimentare collaborazioni tra Confagricoltura Campania e le imprese rappresenta il mondo della ricerca, la cosa importante è partire proprio dai bisogni della piccola azienda". Ogni esperienza raccontata, in occasione della presenza dell'Assessore Fascione, è stata fondamentale affinché si dimostrasse quanto per un imprenditore sia necessario ricevere supporto per crescere nel proprio settore, valorizzandone ogni aspetto. A prendere parola, successivamente alla presentazione di Guida, è stata Lucia Rinaldi, Presidente di Confagricoltura Donna della Regione Campania: «Voglio salutare l'Assessore che è donna come me e avrà di sicuro tante sfide da affrontare, io sono giovane nell'ambito dell'azionismo e da quattro anni lavoro nell'azienda di famiglia. Non propongo un progetto, ma voglio comunicare quanto sia fondamentale l'approccio all'innovazione».

L'incontro tra imprese, il mondo universitario e quello politico ha permesso di creare interconnessioni necessarie per il bene dell'innovazione e proprio perché quando si parla di cambiamento, si pensa alla nuova generazione, è stato illuminante l'intervento della Professoressa Amalia Barone che ha menzionato attività e progetti che sono già attivi nelle università proprio per permettere ai giovani di relazionarsi quanto prima a questi settori. Dopo aver ascoltato esperienze e presentazioni, l'Assessore Valeria Fascione ha preso parola, ringraziando prima di ogni intervento, il Presidente Marzano, l'Università Federico II e le imprese: «Sono contenta di essere stata qui per assistere alla nascita e all'evoluzione di progetti concreti, nulla sarebbe stato lo stesso senza le imprese. Noi crediamo molto nelle startup dei giovani, loro possono dimostrare che l'ingegno può diventare innovazione. La Campania ha le capacità organizzative e insieme faremo di questa regione un vero laboratorio d'innovazione aperta grazie anche all'internazionalizzazione, elemento strategico indispensabile».

Ultimo aggiornamento: 22 Aprile, 19:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA