Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Smart Infrastructures Academy»,
le iscrizioni per i giovani ingegneri civili

Venerdì 24 Giugno 2022
«Smart Infrastructures Academy», le iscrizioni per i giovani ingegneri civili

Opportunità di lavoro qualificato per giovani ingegneri civili. C'è tempo - informa una nota - solo fino alle ore 14 di giovedì 7 luglio per candidarsi a frequentare gratuitamente, nel campus Federiciano di San Giovanni a Teduccio, la seconda edizione dei corsi della «smart infrastructures academy», percorso innovativo di alta formazione, indirizzato a laureati in ingegneria interessati al settore delle infrastrutture del sistema viario italiano. Si tratta - spiega la nota - di un'iniziativa didattica finalizzata al diretto inserimento nel mondo del lavoro, frutto dell'intesa fra «Tecne» ed il «Cesma», centro servizi metrologici e tecnologici avanzati dell'Università di Napoli Federico II. Infatti - informa la nota - i 24 partecipanti della prima edizione, i cui corsi si sono conclusi questa primavera, hanno già ricevuto un'offerta lavorativa dalle società del gruppo Autostrade con assunzione a decorrere dal giugno 2022.

Il bando di quest'anno ha due novità di rilievo: i posti disponibili sono aumentati a 36 ed è prevista l'erogazione di 7 borse di studio del valore di 3.000 euro, a parziale copertura dei costi sostenuti dai fuori sede. I nuovi corsi partiranno dopo l'estate. Il bando ufficiale per candidarsi è disponibile con tutte le informazioni sul sito della «SiAcademy»: www.siacademy.unina.it. «Il percorso formativo ha avuto e avrà contenuti teorici e pratici - sottolinea il coordinatore didattico di «Sì Academy», professore Andrea Prota, direttore del Dipartimento di Strutture per l'Ingegneria e l'Architettura Federiciano - , con visite tecniche ai cantieri oltre alle lezioni in aula. La nostra Academy - conclude - non solo ha fornito un'opportunità di formazione su temi strategici per la sicurezza delle infrastrutture viarie, lo sviluppo sostenibile e smart, ma ha anche rappresentato e rappresenterà una concreta opportunità lavorativa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA