L’innovazione nel settore sanitario:
c'è il Ceinge a Innovation Village

Venerdì 21 Febbraio 2020
L’industria 4.0 è entrata prepotentemente nel settore della sanità, modificando gli scenari. Numerosissimi, i temi al centro del dibattito: dalle nuove tecniche di cura e riabilitazione all’utilizzo dei dati in sanità. E ancora, come cambiano le figure professionali e come è possibile adeguare le infrastrutture per la medicina di precisione. Health 4.0 sarà uno degli ambiti di riferimento di Innovation Village 2020, il network sull’innovazione in programma dal 26 al 28 marzo presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa.

«L’irruzione dell’innovazione nella sanità ha letteralmente sconvolto la vita di tutti noi – spiega Paolo Netti, direttore del Crib dell’Università Federico II -. Sono stati fatti passi avanti sotto molti punti di vista, con una velocità impressionante. Oggi, però, ci troviamo di fronte alla necessità di governare il cambiamento: penso alla condivisione dei dati e alle innovazioni che riguardano la possibilità di modificare il genoma di ciascun essere umano sin dalla fase embrionale. Ma anche alla necessità di diffondere quanto di buono è stato fatto soprattutto in tema di cure e riabilitazioni».

A Innovation Village 2020 si discuterà di Health 4.0 venerdì 27 marzo, alle ore 9.30, nel corso del convegno “Infrastrutture per la medicina di precisione”, che sarà aperto dall’assessore regionale all’Innovazione, Valeria Fascione, con un intervento sul tema: “Una rete regionale di infrastrutture GMP in Campania”. Alberto Tozzi, responsabile Innovazione dell’Ospedale Bambino Gesù, parlerà di scenari diagnostici e di ricerca per la medicina di precisione, tra obiettivi e buone pratiche. Mentre Mariano Giustino, amministratore delegato del Ceinge -Biotecnologie avanzate, si soffermerà sui modelli di governance per la ricerca genetica.

Giovedì 26 marzo, alle ore 15, si parlerà invece di “Digital Transformation nella Sanità”, con gli interventi di esponenti di Astellas pharma, Healthware Group, Pineta Grande, Giffoni Innovation Hub, Grifo multimedia. Saranno presenti Annamaria Schena, direzione Villa delle Ginestre; Lucio de Paolis, direttore dell’AVR Lab del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento; Pasquale Arpaia, Dipartimento di Ingegneria elettrica e delle Tecnologie dell'Informazione Università Federico II; Giorgio Ventre, delegato del Rettore della Federico II per il Progetto iOS Academy. Seguirà, alle ore 17, un focus sull’autismo, in vista della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, fissata in tutto il mondo per il 2 aprile.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA