Energie rinnovabili,
un laboratorio nel porto di Napoli

Giovedì 22 Luglio 2021
Energie rinnovabili, un laboratorio nel porto di Napoli

Varato in mare, nel porto di Napoli, MaRELab: il primo laboratorio di ricerca per le energie rinnovabili cogestito dall’Università  Vanvitelli e dal Cnr. Il prototipo è un esempio di turbina eolica galleggiante del Mediterraneo e costituisce un presupposto unico per la costituzione di un centro di eccellenza. In prova fino a ottobre 2021: così Napoli si propone come punto di riferimento per la transizione ecologica nazionale ed europea.  Attraverso questo accordo di lungo periodo, si punta all’avanzamento della tecnologia per lo sfruttamento delle rinnovabili marine, che saranno poi installate in mare aperto, a grande distanza dalla costa. .

Video

 

Ultimo aggiornamento: 21:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA