Usa-Ue, iniziativa per ridurre emissioni metano: di almeno il 30% entro il 2030. Von der Leyen: «Passo importante»

Lunedì 20 Settembre 2021
Usa-Ue, iniziativa per ridurre emissioni metano: di almeno il 30% entro il 2030. Von der Leyen: «Passo importante»

Unione europea e Stati Uniti hanno annunciato il Global Methane Pledge, iniziativa per ridurre le emissioni globali di metano. Al termine del vertice virtuale promosso da Joe Biden, gli Usa e la Ue hanno annunciato l'impegno globale per il metano, un'iniziativa per ridurre le emissioni di metano almeno del 30% entro il 2030 e che sarà lanciata alla conferenza Onu sul clima di Glasgow in novembre (Cop26). Il presidente Usa e la presidente della commissione Ursula Von der Leyen hanno invitato i Paesi partecipanti al summit di ieri ad aderire all'impegno e hanno espresso il loro plauso a quelli che hanno già segnalato il loro supporto, rende noto un comunicato congiunto. 

Bolletta elettricità, il ministro Cingolani: «Aumenta del 40% nel prossimo trimestre». La ragione nel boom del prezzo del gas

Italia in prima linea per affrontare l'emergenza clima anche attraverso il taglio delle emissioni di metano. Il nostro Paese fa parte del gruppo degli otto Stati che hanno già aderito all'impegno sottoscritto da Ue e Usa per ridurre del 30%, entro il 2030, le emissioni di metano, il gas a effetto serra ritenute tra le principali cause dell'innalzamento temperatura del pianeta. Ue e Usa hanno annunciato l'iniziativa in una nota congiunta con cui il presidente americano Joe Biden e la presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen - che l'ha definita un «passo importante» - hanno invitato tutti i partner ad aderire all'impegno che, per avere successo, deve avere una dimensione globale. Ufficialmente l'iniziativa sarà annunciata alla conferenza Onu sul clima (Cop 26) in programma a novembre a Glasgow. Oltre all'Italia hanno già aderito a questa intesa sul metano l'Argentina, il Ghana, l'Indonesia, l'Iraq, il Messico, il Regno Unito e gli Usa. 

 

Ultimo aggiornamento: 21 Settembre, 10:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA