Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Campania digital innovation hub:
parte il programma di digital assessment

Venerdì 8 Aprile 2022
Edoardo Imperiale

Analisi dei fabbisogni, individuazione delle soluzioni ed elaborazione di una strategia di accompagnamento 4.0 tagliata su misura per le imprese del territorio. Si rafforzano e diventano ancora più capillari i servizi di assistenza tecnica del Campania digital innovation hub a supporto dei processi di transizione digitale delle Pmi dell’intero tessuto produttivo regionale.

Si amplia, infatti, il team specializzato nell’assesment e si moltiplicano le opportunità di crescita delle aziende, con 60 digital assessment gratuiti per le aziende. Nell’ambito della seconda edizione del progetto “Ama-Dih”, Confindustria, Federmanager e il Campania digital innovation hub mettono a disposizione delle piccole e medie imprese un servizio di digital assessment mirato a valutare la maturità digitale e di sostenibilità o circolarità. I servizi saranno effettuati da un team di quattro innovation manager 4.0, coordinato dalla responsabile dell’area impresa e progetti industria 4.0 del Campania dih dottoressa Donatella Peisino.

Video

L’accompagnamento dell’azienda nel processo di digitalizzazione comprende diverse azioni, ciascuna delle quali seguita dagli specialisti del Campania dih. Al test di digital assessment, segue infatti l’analisi maturità digitale dell’azienda, il report con analisi fabbisogni, la strategia 4.0 taylor-made con soluzioni tecnologiche e organizzative, specifiche azioni di accompagnamento e orientamento verso la rete nazionale dei competence center 4.0 e dei partner industriali del Campania dih per l’individuazione delle soluzioni tecnologiche e degli strumenti finanziari a supporto per la realizzazione del progetto.

Il test industria 4.0, utilizzato per il digital assessment è già stato sperimentato in 1600 imprese di tutto il territorio nazionale grazie all’affiancamento della rete dei 18 digital innovation hub di Confindustria. A conclusione del test, l’azienda riceve un report in chiave 4.0 in cui sono evidenziate le aree di miglioramento, le possibili minacce e le opportunità di sviluppo contenute in una roadmap integrata mirata ad avviare e/o consolidare i processi di trasformazione digitale e di sostenibilità ambientale dell’impresa.

«La forza del Digital Innovation Hub – sottolinea Edoardo Imperiale, direttore del Campania digital innovation hub – è quella di poter offrire un livello qualificato di servizi, lavorando in rete anche con gli altri dih di Confindustria. Oltre a lavorare alla sensibilizzazione delle Pmi sulle tematiche di Industria 4.0, il dih ha come sua prima ragion d’essere quella di intervenire in modo concreto nelle aziende, a cominciare da quelle piccole e medie, per individuare bisogni e soluzioni. Le tecnologie ci sono e sono alla portata di tutti, raggiungere la maturità digitale non un plus ma è ora la premessa per essere competitivi». Potranno beneficiare del digital assessment gratuito 60 imprese di tutti i settori produttivi

© RIPRODUZIONE RISERVATA