Ecommerce Hub 2022:
duemila partecipanti a Giffoni

Ecommerce Hub 2022: duemila partecipanti a Giffoni
Martedì 11 Ottobre 2022, 18:00
4 Minuti di Lettura

Il commercio elettronico ancora una volta è la risposta alla situazione economica nazionale e internazionale: «In un momento di grave crisi economica uno dei baluardi a difesa dell’economia italiana è stato proprio il settore del commercio elettronico - ha detto Davide Casaleggio, Ceo e Founder di Casaleggio Associati nel corso di Ecommerce Hub 2022, che si è tenuto ieri alla Multimedia Valley di Giffoni - È importante che sia il retail italiano a investire in questo settore, altrimenti saranno gli investitori esteri ad avere la meglio».

È stata una grande riconferma per Ecommerce Hub, che, a distanza di due anni dall’ultima edizione in presenza, è ancora una volta uno dei principali eventi dedicati al commercio elettronico e al marketing online. Sono stati oltre 2 mila i visitatori - per l’80% operatori del digital marketing e del mondo della comunicazione - che hanno varcato la soglia della futuristica Multimedia Valley di Giffoni, così come decine sono stati gli ospiti di eccezione che hanno impreziosito questa ottava edizione.

Formazione, networking e molto di più

L’edizione di quest’anno, oltre che per la nuova location, si è contraddistinta per la ricca offerta formativa. La possibilità di poter disporre di più sale ha consentito di organizzare tre eventi in uno e di ospitare decine di relatori di fama internazionale, che sono stati il cuore pulsante di Ecommerce Hub 2022. Un’incredibile opportunità per i protagonisti del settore e i merchant di conoscere le novità e le tendenze del momento, ma anche per le aziende espositrici che sono entrate in contatto con un pubblico solitamente restio a presenziare a eventi fuori sede.

Accanto alle sale principali, è tornata l’Ecommerce Arena: uno spazio completamente dedicato alle aziende che, in maniera fluida, hanno potuto mostrare le soluzioni per essere sempre più competitivi sul mercato globale. Ultimo, ma non meno importante, i Workshop Advanced, che, come sempre, hanno offerto una formazione ancora più verticale su argomenti specifici del commercio elettronico e del marketing online.

«Quest’anno si è presentata davanti a noi una vera e propria sfida - ha spiegato Alfonso Annunziata, organizzatore dell’evento - i numeri della giornata, i feedback raccolti dai partecipanti e dai partners ci permettono di dire che quest’anno l’evento si è consacrato su scala nazionale ed è a oggi uno dei più importanti del panorama».

Premio 4eCom: ecco i vincitori

Nell’ambito dell’evento, poi, si è svolto il Premio 4eCom, un riconoscimento al valore dell’ecommerce e al duro lavoro svolto dai merchant. Quattro le categorie a concorso: Best Packaging, Migliore User Experience, Miglior Sito Emergente e Best of the Best. Per la prima categoria è stato premiato Vico Food Box, specializzato nella vendita di prodotti del settore food made in Italy. La Migliore User Experience, invece, è stata quella di Midland Europe, realtà specializzata nella progettazione e produzione di strumenti di telecomunicazione. È attivo nel settore socio-sanitario, invece, il Miglior Sito Emergente: si tratta di Delivery Care, che offre assistenza per tutta la famiglia direttamente a domicilio. In ultimo, per la categoria Best of the Best, è stato premiato Aosom specializzato nella vendita di prodotti per la casa e non solo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA