Federica weblearning,
due giorni per formare i docenti

di Mariagiovanna Capone

In arrivo due giornate dedicate a percorsi innovativi di formazione per docenti nel campo dell’orientamento. Il 14 e15 gennaio al Centro Congressi Federico II (Via Partenope, 36; dalle 10 alle 13) la Direzione Scolastica Regionale, in collaborazione con l’Assessorato per l’Istruzione, Politiche giovanili e Politiche sociali e Federica  , il Centro di Ateneo, per l’Innovazione, la Sperimentazione e la Diffusione della Didattica Multimediale dell’Università di Napoli Federico II, organizza un ciclo di attività – Federica Orienta – per i dirigenti scolastici e i docenti della Regione Campania.

I partecipanti potranno esplorare risorse e strumenti didattici multimediali open access e conoscere i nuovi metaMOOC di Federica.EU, la principale «single-university platform» in Europa, rivolta non solo alle esigenze di universitari, lavoratori e aziende, ma anche al mondo degli studenti delle scuole secondarie: una nuova forma di orientamento, che costituisce un’opportunità cruciale per le generazioni digitali. 

Sono previsti gli interventi di Lucia Fortini, assessore all’Istruzione della Regione Campania, e Luisa Franzese, direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale.

La due giorni è un’occasione rivolta a dirigenti scolastici e docenti per conoscere le caratteristiche di Federica e favorire percorsi di orientamento nel delicato momento della scelta universitaria di uno studente. Durante le due giornate saranno illustrate le risorse multimediali già disponibili sulla piattaforma, seguirà l’invito alla elaborazione, a cura delle singole scuole, di progetti innovativi di didattica multimediale cooperativa/interattiva. Diverse le finalità: promuovere l’accesso a fonti della conoscenza autorevoli e liberamente fruibili, con un linguaggio congeniale alle nuove generazioni digitali; introdurre strumenti di orientamento ad ampio raggio e, al tempo stesso, capaci di approfondimenti tematici; invitare docenti e studenti alla sperimentazione di nuove pratiche didattiche e di apprendimento, elaborando percorsi originali da condividere nell’ambiente di Rete.

La formazione multimediale ha conosciuto, negli ultimi anni, una diffusione amplificata anche dall’utilizzo di dispositivi Internet mobile come tablet e smartphone. Atenei di prestigio internazionale propongono, gratuitamente, ad una platea di milioni di utenti, corsi di eccellenza dal punto di vista qualitativo, quantitativo, tecnologico e interattivo. Nello specifico, i MOOC (Massive Open Online Courses), sono pensati per una formazione a distanza, in grado di offrire materiali didattici in Rete, con video,testi, grafici e prove di verifica. I MOOC sono in grado di orientare gli studenti nella scelta del corso di laurea e del proprio sbocco occupazionale. La novità di Federicasono i metaMOOC: una formula agile e intuitiva per orientarsi in quattro aree disciplinari (sanitaria, scientifica, sociale, umanistica), che consenta agli studenti di confrontarsi con veri corsi universitari, esplorando l’offerta formativa «dal vivo». Ogni metaMOOC offre una panoramica di ogni disciplina, per supportare la scelta del percorso di laurea che meglio corrisponde alle propensioni e aspirazioni dello studente.

Federica.eu, l’Università pubblica online, è una piattaforma digitale sviluppata dall’Università Federico II di Napoli. Con oltre 150 MOOC, Federica.EU è oggi la maggiore piattaforma europea di didattica multimediale gratuita online collegata a una università pubblica e integra testi, video con link alle più autorevoli fonti online. Da un anno è stata avviata una partnership con edX, la piattaforma di Harvard e MIT, leader nel panorama internazionale dell’apprendimento online. La Federico II è stata la prima istituzione italiana a entrare nella sua rete globale con FedericaX. Gli studenti hanno così la possibilità di far parte di una comunità di milioni di learners globali e migliaia di corsiofferti gratuitamente dalle università del mondo.
 
Sabato 12 Gennaio 2019, 12:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti