Intelligenza artificiale made in Campania:
Linup acquisisce la totalità di Eclettica

Venerdì 3 Luglio 2020

LinUp, startup del Gruppo Mare che affianca le piccole e medie imprese nel percorso di trasformazione digitale, rileva il 100% di Eclettica, società partecipata dall’incubatore Digital Magics quotato al mercato Aim di Borsa Italiana. Con l’acquisizione, Domenico Soriano e Gennaro Tesone, rispettivamente amministratore delegato e presidente di Eclettica, entreranno nella compagine societaria di LinUp.

L’operazione, del valore di circa due milioni di euro, consente al gruppo campano di rafforzare le competenze in ambito intelligenza artificiale e business intelligence. Fondato a Pomigliano d’Arco e oggi presente in tutta Italia, il Gruppo Mare è partner di grandi imprese e Pmi nel percorso di trasformazione digitale.

Eclettica, fondata nel 2012, è specializzata nello sviluppo del software, il cui mercato di riferimento è quello delle grandi aziende europee e investe da anni risorse nella ricerca e sviluppo di nuove tecnologie in ambito “big data” e intelligenza artificiale. È tra le aziende Italiane selezionate dalla Task Force per l’intelligenza artificiale dell’Agenzia per l’Italia Digitale.

«L’ambizione di portare il nostro contributo a un gruppo eclettico ma ben focalizzato come il Gruppo Mare - commenta Tesone - rientra nel piano di crescita della compagine societaria di Eclettica, nella direzione di migliorare il proprio posizionamento nel supporto alle piccole e medio-grandi imprese nella delicata fase della digital trasformation». 

L’ingresso di Eclettica nel Gruppo Mare rientra nel piano di sviluppo della realtà guidata da Antonio Maria Zinno, che punta a raggiungere un fatturato consolidato pari a 30 milioni di euro nel 2022 grazie a 10 milioni di investimenti legato al piano Transition 4.0.

«Negli ultimi anni – considera Zinno, amministratore delegato del Gruppo Mare – il nostro gruppo ha deciso di essere un aggregatore per le numerose realtà di eccellenza che, sul territorio campano, operano negli ambiti più innovativi e strategici per lo sviluppo e la competitività delle Pmi. Con SpinVector prima ed Eclettica oggi, la nostra strategia di crescita punta sull’integrazione di realtà innovative capaci di sviluppare progetti che fanno delle nuove tecnologie, dall’intelligenza artificiale alla realtà virtuale e aumentata, la quotidianità delle piccole e medie imprese. Investire in questa direzione, come dimostra anche l’emergenza sanitaria che il mondo sta attraversando, è l’unica strada per essere al passo con i tempi e rispondere alle criticità più inaspettate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA