Nuove professioni alla Federico II,
al via triennale in Meccatronica

di Rossella Grasso

La Federico II è sempre più al passo con i tempi e lancia un nuovo corso di laurea professionalizzante in Ingegneria Meccatronica. Unica nel suo genere, è una laurea di nuova concezione, in linea con il quadro della formazione terziaria della maggior parte dei paesi europei, orientata allo sviluppo nell'arco di tre anni di competenze professionali di immediata spendibilità nel mondo del lavoro. Il corso è a numero programmato, le iscrizioni sono in aperte fino al 21 settembre.

La presentazione si è svolta nell Aula Magna Leopoldo Massimilla della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base, in piazzale Tecchio. A introdurre la giornata Piero Salatino, Presidente della Scuola. «La laurea professionalizzante è un istituto nuovo - ha detto - talmente nuovo che è ancora considerata una sperimentazione. L'obiettivo è quello di formare laureati triennali che vengano direttamente insieriti nel mondo del lavoro». Il modello formativo, fortemente innovativo, affianca la didattica in aula alla formazione esperienziale secondo il paradigma del «learning by doing». Componente molto significativa del percorso formativo, circa un terzo, il tirocinio aziendale da svolgere presso soggetti di elevata qualificazione. L'iniziativa punta a formare un profilo professionale di ingegnere junior in grado di rispondere con competenza e flessibilità ai fabbisogni posti dalla applicazione del Piano Nazionale Industria 4.0.
 

Il progetto nasce da un «gemellaggio» dell'Università degli Studi di Napoli Federico II con l'Università degli Studi di Bologna, che prevede scambi ed integrazioni di docenza e di opportunità di tirocinio aziendale. Il progetto è stato inoltre sviluppato in partnership con l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli ed in stretta collaborazione con l'Unione Industriali della Provincia di Napoli. «C'è grande interesse da parte delle imprese per questo nuovo percorso di studi - ha detto Michele Lignola, Direttore Generale dell'Unione Industriali di Napoli - Si tratta di una figura professionale che ha competenze trasversali tanto da poter essere utilizzato da una vasta area del tessuto produttivo».

Il corso di Laurea in Ingegneria Meccatronica è disponibile solo per 50 studenti. Le candidature possono essere presentate entro il 21 settembre. La selezione sarà basata sull'esito del TOLC-I, test di valutazione per l'accesso ai corsi di Ingegneria. Gli esiti della procedura di selezione saranno pubblicati entro la fine di settembre, in tempo utile per l'avvio delle attività didattiche previsto il 1 ottobre. Il bando è on line, l'iscrizione alla selezione potrà essere effettuata dal 27 agosto al 21 settembre 2018 accedendo alla piattaforma Segrepass.
Martedì 11 Settembre 2018, 10:47 - Ultimo aggiornamento: 11-09-2018 10:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA