Parthenope e Mit di Boston
per lo sviluppo della Campania

di Rossella Grasso

L’Università Parthenope, con il Dipartimento di eccellenza Disaq, si è aggiudicata per la prima volta in Italia un progetto di collaborazione con la prima Università al mondo, la Mit di Boston. Il progetto di collaborazione si chiama «Mit Regional Entrepreneurship Acceleration Program» e ha l'obiettivo di lavorare alla creazione di un unico sistema competitivo delle imprese che si basi sull'integrazione università-ricerca-imprese innovative ad alta tecnologia e istituzioni, con il supporto anche dell'associazione degli industriali. Il programma di accelerazione imprenditoriale Mit Reap è stato presentato a fine 2018 ma ora entra nel vivo, i docenti a breve partiranno per Boston per andare a portare i primi risultati di questo percorso e ragionare insieme alle eccellenze del Mit su come rendere sempre più competitivo il sistema campano dell'innovazione.
 

Dal Maggio 2018, su iniziativa dell’Università Parthenope di Napoli attraverso il Dipartimento di Studi Aziendali e Quantitativi (Disaq), la Regione Campania è ufficialmente parte del programma Reap- Regional Entrepreneurship Acceleration Program  organizzato dal Massachusetts Institute of Technology, ad oggi la prima università nelle classifiche mondiali, per il disegno e l’implementazione di una strategia per lo sviluppo delle imprese innovative locali. Il Mit Reap è un progetto finalizzato alla pianificazione e allo sviluppo di soluzioni per stimolare la competitività dei sistemi locali di innovazione di una particolare Regione. La partecipazione è su base competitiva e prevede ogni anno la selezione di 8 regioni internazionali.

La regione Campania è la prima regione in Italia a partecipare al programma che prevede la creazione di un team regionale composto da un gruppo di 8 attori di alto profilo provenienti dal mondo accademico, imprenditoriale, istituzionale e finanziario che saranno formati e monitorati nell’ambito di un training della durata di due anni fornito da un gruppo di esperti del Mit sulla base dell’esperienza e dello storico coinvolgimento dell’istituzione nella guida della nascita del sistema locale di innovazione di Cambridge (Usa) che, ad oggi, rappresenta uno dei principali casi di successo mondiale di ecosistema innovativo. Il Team Campania è coordinato dal Dipartimento di Studi Aziendali e Quantitativi dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope ed è composto da otto delegati a rappresentanza del mondo istituzionale (Regione Campania), accademico (Parthenope), imprenditoriale (Graded, Unione Industriali Napoli, Grimaldi Group, NextGeoSolutions - Gruppo Marnavi, l’Associazione della Logistica Intermodale Sostenibile (ALIS) e Mar.Te Scarl).

Il team Campania è incaricato di identificare il vantaggio competitivo regionale sulla base del quale ideare un piano di iniziative a sostegno delle imprese regionali ed avrà un ruolo di primo piano nel coordinare la relativa implementazione sul territorio. Il primo incontro della delegazione generale con il MIT si è tenuto a Cambridge a fine ottobre. Il Team Reap Campania è guidato da Marco Ferretti, docente ell'Università Parthenope e dall’Assessore Regionale Valeria Fascione e ulteriormente rappresentato da Vito Grassi, Presidente di Unione Industriali Napoli, Giovanni Ranieri, ceo di Next Geosolutions, Guido Grimaldi per Grimaldi Group, Francesco Calza, Presidente della Scuola di Economia e Giurisprudenza, Adele Parmentola, Docente in Management della Parthenope e Eva Panetti, Ricercatrice Post-Doc per la Parthenope.
Venerdì 14 Giugno 2019, 16:44 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2019 20:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA